Quanto costa divorziare in Canada

Divorziare all’estero: in Canada funziona così.

chiudi

Caricamento Player...

In Canada, dove dal 2005 tramite il ‘Civil marriage act’ o ‘Loi sur le mariage civil’ è stato legalizzato anche il matrimonio omosessuale, quattro matrimoni su dieci finiscono col divorzio.

Incide molto sulle separazioni anche la crisi e il conseguente peggioramento del tenore di vita, che, come dappertutto, in una famiglia canadese necessita di almeno due entrate.

Per divorziare in Canada occorre esibire alcuni documenti: un passaporto valido, il certificato di matrimonio, il certificato di nascita di eventuali bambini nati dal matrimonio e il modulo d’informazione.

Approssimativamente, divorziare in Canada potrebbe comportare una spesa che va dai 2500 ai 5000 dollari statunitensi, cifra comprensiva dell’onorario di avvocati o legali e spese di giudizio. Naturalmente la cifra può subire un aumento se subentrano complicazioni o può essere inferiore se si evita di assumere un avvocato, scelta però discutibile e non consigliabile.

Secondo l’Ambasciata Italiana a Vancouver, poi, il divorzio di un cittadino italiano residente in Canada deve necessariamente essere trascritto in Italia. E’ il giudice straniero a dare l’ok per la trascrizione, ma deve essere giudicato idoneo e competente dall’ordinamento italiano, mentre spetta all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune italiano decidere se la sentenza pronunciata in Canada può essere trascritta direttamente.

In questo caso la trascrizione sarebbe gratuita, ma bisognerebbe pagare la tariffa consolare per la legalizzazione dei documenti presentati.  Sono a pagamento le richieste di legalizzazione e di certificazione di traduzione di documenti relativi al divorzio emessi nella circoscrizione consolare ma non trasmessi dal Consolato Generale.

Questa la documentazione necessaria:

1.Richiesta di trascrizione di sentenza di divorzio;

2. Sentenza provvisoria di divorzio;

3. Sentenza definitiva di divorzio;

4. Pagamento della tariffa consolare in dollari canadesi in contanti o tramite money order intestato al Consolato Generale d’Italia in Vancouver;

5. Fotocopia di un documento di riconoscimento valido con foto e firmato.