Quante gocce di Valium prendere per dormire

Il Valium è uno psicofarmaco che fa parte della categoria delle benzodiazepine, è usato nel trattamento di diverse patologie come ansia e insonnia.

chiudi

Caricamento Player...

Il Valium, principio attivo Diazepam, è un medicinale utile nel trattamento degli stati d’ansia e insonnia. E consigliato l’utilizzo solo quando il disturbo per il soggetto risulta grave e disabilitante.

Questo farmaco si può trovare in 3 varianti:

  • Valium gocce orali 5 mg/ml, soluzione
  • Valium capsule rigide 2 mg e 5 mg

Valium posologia

Il consiglio principale è quello di seguire sempre i consigli del tuo medico. Per quanto riguarda il trattamento dell’insonnia, dove viene spesso consigliato l’uso del Diazepam in gocce, dovrebbe essere il più breve possibile.

In genere la durata va da qualche giorno a due settimane, arrivando nei casi più critici anche ad un mese, contando anche il periodo di sospensione.

Il dosaggio medio per pazienti adulti va da 2 mg (10 gocce) per due tre volte al giorno a 5 mg (25 gocce) per una due volte al giorno.

Come per gli altri farmaci della categoria benzodiazepine una dose eccessiva non dovrebbe comportare rischi per la vita, a meno che non venga assunto in concomitanza con alcol o altri farmaci deprimenti del sistema nervoso centrale.

È sconsigliato l’uso del Valium nei casi di: insufficienza respiratoria, sindrome da apnea notturna, insufficienza epatica, miastenia gravis e nei casi di ipersensibilità al Diazepam.

Valium effetti collaterali

Come ogni medicinale anche questo in alcuni soggetti può causare effetti indesiderati, tra i quali: sonnolenza, debolezza muscolare, vertigini, affaticamento, confusione, affievolimento delle emozioni, visione doppia, e cefalea. I fenomeni appena elencati vengono rilevati principalmente a inizio terapia, salvo poi scomparire.

Tra gli effetti più gravi che si possono manifestare ci sono invece: depressione, amnesia, dipendenza.

Per questi motivi prima dell’assunzione di questo farmaco è sempre consigliato rivolgersi al medico che saprà cosa consigliarti in base alle tue esigenze.