Quanta Tachipirina va presa per il mal di pancia

La Tachipirina (Paracetamolo) viene solitamente usata per la cura degli stati febbrili, ma nella giusta quantità è perfetta anche per il mal di pancia.

chiudi

Caricamento Player...

Solitamente la Tachipirina è indicata principalmente per curare tosse, mal di gola, sintomi e stati influenzali e raffreddore intenso. È uno dei farmaci più utilizzati nel campo dell’automedicazione grazie al Paracetamolo che viene classificato come analgesico non steroideo.

Tachipirina: mal di pancia

Il Paracetamolo in quanto analgesico può aiutare nel caso di spasmi o crampi addominali, dove solitamente vengono sconsigliati gli antinfiammatori.

Ad ogni modo molto dipende dal tipo di dolore, è sempre consigliato consultare il medico prima di passare all’automedicazione, in modo da non incappare in errori e spiacevoli consegunze.

Tachipirina a stomaco vuoto

Generalmente a differenza degli antinfiammatori tradizionali non causa problemi se preso a stomaco vuoto, in quanto non manifesta alcuna azione gastrolesiva quando arriva nello stomaco, ne diretta che indiretta.

La somministrazione a stomaco pieno è comunque consigliata a soggetti a rischio.

Tachipirina o antinfiammatorio

Il Paracetamolo non viene classificato tra i farmaci antinfiammatori trazionali, anche se è un ottimo farmaco perché ha poche controindicazioni, non ha particolarmente senso usarlo per infiammazioni, dove sono più indicati altri medicinali.

Per quel che riguarda il dosaggio della Tachipirina, non deve assolutamente essere superata la dose giornaliera di 3000mg, separandone le assunzioni da un intervallo di 4 ore. In ogni caso è sempre meglio consultare il tuo medico prima di assumere il medicinale.