Quanta arnica usare contro infiammazione articolare

Infiammazione articolare in vista? E allora fuori l’arnica! Quanta usarne contro questo fastidioso disturbo?

chiudi

Caricamento Player...

L’infiammazione articolare è davvero uno dei disturbi più noiosi di cui soffrire. Non si riesce a camminare, correre e a mantenere delle posture normali. Le ginocchia sono le prime a soffrirne, magari in seguito a traumi localizzati, ma anche a delle infiammazioni ai tessuti molli, oppure conseguentemente a infiammazioni o dolori reumatici. Anche freddo e tendiniti non sono da sottovalutare.

Ma come possiamo trattare questo disturbo? Assolutamente non con il ghiaccio, perché i dolori reumatici sono davvero da prendere con le pinze.

L’arnica è uno dei rimedi più utilizzati per trattare i dolori articolari, soprattutto alle ginocchia. Di origine ed estrazione completamente naturale, è assolutamente consigliata in caso di traumi o dolori muscolari e si deve utilizzare in soluzione al 10-20%. Lo scopo è quello di creare un impacco da applicare direttamente sulla parte lesa.

Come e quanto quantitativo usare? Semplicemente quello commisurato al disturbo. E’ possibile consultare un farmacista ed un erborista esperti, che sappiano guidarci verso la scelta più corretta.

Non è un medicinale, ma va comunque usato con cautela e con la giusta guida, dal momento che un uso scorretto potrebbe risultare del tutto inefficace.