Come fare il contouring al mento sporgente

Saper fare il contouring al mento sporgente è importante per rendere i nostri lineamenti più proporzionati. Ed è anche facile.

chiudi

Caricamento Player...

Spesso il pensiero di un mento sporgente si associa all’idea di un viso poco gradevole o arcigno: niente di più falso. Tante bellissime dello schermo, vedi Liv Tyler, Sarah Jessica Parker e Jennifer Aniston sono note per avere un mento evidente che non fa però perdere loro fascino.

Se quello del mento è anche un nostro problema, non disperiamo: imparando a fare il contouring al mento sporgente potremo mimetizzare  con un make up appropriato e senza problemi questa parte del volto.

Dobbiamo iniziare coprendo col correttore eventuali occhiaie, brufoli, macchie o piccole cicatrici, per poi stendere il nostro fondotinta di base. Poi, mettere in evidenza la fronte e gli zigomi con un fondotinta più chiaro, su cui poi passeremo dell’illuminante in crema per far sì che essi ‘risaltino’ a chi ci sta guardando molto prima della parte inferiore del viso. Con un fondotinta di un paio di toni più scuro, poi, andremo a coprire la parte più sporgente del mento, insistendo anche sulle mascelle se sono anch’esse troppo evidenti. E’ importante, dopo aver applicato le varie tonalità, sfumarle tra di loro con un pennello o picchiettando con le dita in modo tale da eliminare il distacco cromatico.

Opacizzate poi l’incarnato con una cipria minerale trasparente e ricordate, per distogliere ancor di più l’attenzione dal mento, di non truccare eccessivamente le labbra ma mettere in risalto lo sguardo. Avete visto com’è facile avere un viso dai lineamenti ben proporzionati?