Quale cipria usare per la pelle olivastra

Importantissimo sapere quale cipria usare per la pelle olivastra, per non commettere errori di make-up!

chiudi

Caricamento Player...

La cipria è l’alleata ideale di una pelle perfettamente uniforme, liscia e dallo strepitoso effetto mat. Aiuta ad opacizzare i punti del viso che per via della produzione eccessiva di sebo tendono a risultare lucidi anche dopo l’applicazione del primer e del fondotinta, e portandola in borsetta permette ritocchi veloci anche quando abbiamo veramente pochissimo tempo a disposizione.

Per ottenere però il meglio dalla nostra cipria dobbiamo sceglierne una non solo compatibile con la nostra tipologia di pelle, ma anche con la nostra carnagione, per evitare discromie che potrebbero pregiudicare il risultato finale del nostro make-up.

Se abbiamo la carnagione scura dobbiamo fare ancor più attenzione, perché come si sa essa è molto più difficile da truccare. E allora quale cipria usare per la pelle olivastra? Se decidiamo di utilizzarne una compatta, sarà bene che essa sia nella stessa tonalità del fondotinta, mentre se invece ne preferiamo una in polvere, potremo optare per una cipria minerale trasparente, in modo tale da opacizzare e uniformare l’incarnato non alterando il colore del fondotinta di base. Visto che la pelle olivastra tende ad avere una base tendente al verde, una cipria dai toni aranciati ne smorzerà la parte fredda, esaltando i pregi della nostra carnagione scura e valorizzando al massimo il maquillage.