Quanta acqua bere in inverno per idratarsi

Idratazione durante il periodo invernale, i consigli su quanto bere.

chiudi

Caricamento Player...

I mesi invernali sono quelli in cui la nostra pelle è spesso soggetta ad agenti atmosferici esterni come freddo, vento, neve e gelo che possono seccarla, arrossarla e rovinarla. Per idratare la pelle al meglio è importante utilizzare creme a base di glicerina che contrastano la secchezza ed aiutano a mantenere un tono dell’epidermide elastico, luminoso e idratato ed è inoltre importante bere a sufficienza per garantire al nostro corpo la giusta e sufficiente idratazione interna. Ma quanta acqua bere in inverno per idratarsi? La dose giornaliera media di acqua consigliata è di circa 1 litro e mezzo. Tale quantità può variare a seconda dell’età e del sesso e a seconda dell’attività fisica svolta. Chi, ad esempio, pratica attività aerobica o agonistica dovrà sempre prestare attenzione a bere subito dopo lo sforzo fisico per riequilibrare e reintegrare i sali minerali persi durante lo sforzo fisico. In linea generale, comunque, la quantità di 1 litro e mezzo è quella consigliata per idratare il nostro corpo e mantenere vive, elastiche e toniche le nostre cellule corporee. Se proprio non si riesce a bere dell’acqua, ricordiamoci che l’inverno è anche un periodo in cui è piacevole bere un buon the caldo il pomeriggio. The, infusi, decotti o tisane possono essere un modo gustoso e piacevole per assumere la dose consigliata di acqua da bere quotidianamente. Ultimo suggerimento: per mantenere la pelle idratata e morbida è bene sempre proteggere le zone più delicate come collo e mani attraverso sciarpe e guanti. In questo modo eviteremo che il freddo o il vento rovinino la nostra pelle e la manterremo più a lungo morbida, protetta e idratata.