Quali sono zone erogene uomo ariete

L’uomo Ariete, che pezzo raro! Considera l’amore come un bisogno primario, un istinto sano, pulito e naturale. Quali sono le sue zone erogene?

chiudi

Caricamento Player...

Non parliamo di come conquistarlo, troppe parole al vento. Trattiamo un argomento concreto: quali sono le zone erogene di un uomo Ariete?

C’è da premettere che un uomo nato sotto questo segno non si perde in preamboli, niente smancerie: è un conquistatore impaziente. Per un Ariete non esistono le vie di mezzo, è battagliero e non si preoccupa di fingere.

Nei rapporti di coppia non è disposto a venire a compromessi e pretende lo stesso dal partner, ma ama con tutto se stesso, con la stessa energia dei vent’anni, anche quando arriva all’ennesima esperienza!

L’uomo Ariete è possessivo ma non geloso e sul piano sessuale è fantastico. Gli piace fare l’amore allo stesso modo in cui si alimenta, per cui donne preparatevi: è molto concreto, tutto d’un pezzo.

A letto lo contraddistingue grande irruenza, niente coccole e preliminari. Fiero della sua virilità, non apprezza la passività. Scordatevi di fare l’amore con un uomo Ariete a luce spenta e tenete ben presenti le sue zone erogene: il capo prima di tutto. Carezzategli la testa e i capelli per garantirvi la scintilla erotica. Il viso, le labbra e gli zigomi sono i punti chiave da baciare per accendere il motore del partner Ariete.