Quali sono le piante da frutto di novembre

Scopriamo le piante da frutto di novembre, per avere un frutteto meraviglioso e pieno di colori.

Se c’è una stagione adatta per piantare alberi in un frutteto è proprio l’autunno. Questa stagione, caratterizzata da un clima cosiddetto ‘di transizione’, permette alle piante di crescere senza pericolo di siccità e irrobustirsi abbastanza da sopportare, in seguito, il freddo e le probabili gelate invernali.

Vi sono tanti alberi da poter piantare in questo periodo dell’anno per far sì che in primavera e in estate possiamo raccogliere frutti dolci e succosi. Quali sono ad esempio le piante da frutto di novembre? Tra le piante da frutto di novembre abbiamo il ciliegio, l’albicocco, il pero e il melo, che hanno un tempo di messa a dimora esteso tra ottobre e aprile. Vanno interrati in una buca profonda circa 70 cm, dopo averne eliminato i rami rovinati, potato un pochino le radici ed averle immerse in una poltiglia di fango. La buca andrà arricchita con un concime di fondo e ricoperta con circa 20 cm di terreno fine. La pianta da frutto andrà sostenuta con un tutore, almeno per i primi anni e i suoi rami potati a circa 30 cm dalla base. Dopo la messa a dimora, il terreno andrà compresso con forza ed innaffiato abbondantemente. Per una pianta ‘nuova’, i primi frutti si vedranno dopo due o tre anni.

Albicocco, ciliegio, melo e pero se acquistati a radice nuda dovranno essere piantati entro otto giorni, in caso contrario conservati in giardino ma in un luogo al riparo dalla luce solare. Attenendovi scrupolosamente a queste poche e semplici indicazioni, nel giro di qualche stagione potrete avere un giardino rigoglioso e pieno di frutti profumatissimi e dal sapore zuccherino.

 

ultimo aggiornamento: 12-11-2015

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X