Quali sono farmaci equivalente ibuprofene

Quali sono i farmaci da considerarsi equivalente all’ibuprofene?

chiudi

Caricamento Player...

L’ibuprofene non è un farmaco, ma un principio attivo, questo è immediatamente da chiarire. Fa parte della famiglia dei farmaci antinfiammatori non steroidei – altrimenti detti FANS – ed è molto conosciuto per la sua proprietà analgesica.

Si usa infatti nella terapia antinfiammatoria e antipiretica, generalmente, per cui è davvero di largo uso nel mondo. Spesso lo si cita insieme alle malattie reumatiche, per trattare dolore di varia natura, ma anche in caso di mal di testa e cefalee, piuttosto che mal di denti e – ahinoi – per i tanto odiati dolori mestruali.

Citiamo anche l’impiego di ibuprofene nella dismenorrea, nelle nevralgie, in tutti quei dolori osteoarticolari e artromialgie che danno molto fastidio, ed infine nei crampi addominali. Usato nell’artrite reumatoide o nell’artrite giovanile, si impiega altresì nell’artrosi, ma gli effetti avversi non sono sconosciuti. Si riscontra spesso nausea, vomito, flatulenza, diarrea o costipazione, ma anche dolore addominale e nei casi più rari, ulcera gastrica.

Quali sono i farmaci equivalenti a quelli contenenti ibuprofene? Citiamone alcuni: Brufen, Ibuprofene alter 600, Ibuprofene act, Brufen, Spidifen e Sinifev. Vanno tutti usati dopo aver consultato un medico, specialmente nei casi di malattie croniche o invalidanti.