Quali sono effetti collaterali sospensione pillola yaz

Studi indicano che la pillola somministrata alla popolazione sana è un trattamento medico. Quali sono gli effetti collaterali della sospensione di Yaz?

chiudi

Caricamento Player...

Si tratta di un prodotto di Bayer, di assunzione ormonale per 24 giorni anzichè 21 come siamo abituate. Yaz serve ovviamente per contraccezione, ma anche per curare l’acne moderata e anche per lenire i sintomi dovuti alla “Sindrome Disforica Premestruale”.

Queste 24 dosi ormonali (più 4 placebo), fanno sì che non si interrompa mai l’assunzione della stessa. Questo ci leva ogni dubbio circa il conteggio e la facilità dello stesso.

Addio nausea, cattivo umore, ansia, mal di testa e tutti i sintomi premestruali. Questa è un’altra grande novità. Ma quali sono gli eventuali effetti collaterali dovuti alla sospensione?

Il ciclo irregolare, per esempio. Dopo l’interruzione della pillola, bisogna dare al corpo tempo e modo di tornare al suo assetto normale di mestruazione, per cui è normale avere il ciclo irregolare, soprattutto se anche prima dell’assunzione era così.

L’amenorrea è un’altra eventuale insorgenza, perché l’ovulazione riprende entro qualche settimana dalla sospensione, ma ovviamente non è sempre così. Può capitare di non avere le mestruazioni per diversi mesi dopo aver smesso la pillola.

La sindrome premestruale o l’acne ritorneranno a farsi sentire, nel caso di interruzione della pillola, così come possono al contrario insorgere nausea, emicrania e tensione mammaria.