L’ infezione delle vie urinarie è piuttosto frequente, più nelle donne che negli uomini per ragioni di carattere anatomico, ed è in genere causate da batteri. Ecco come riconoscerne i sintomi

Un’infezione in atto nelle vie urinarie basse o alte può essere identificata con esattezza solo attraverso le analisi delle urine, ma ci sono dei sintomi che possono rappresentare un campanello di allarme tanto per l’uomo che per la donna.

Il primo più evidente sintomo è uno stimolo ad andare spesso al bagno, anche se poi in realtà non si ha molta urina da emettere (pollachiuria). Inoltre, al momento delle minzione, si può provare bruciore (stranguria), e le urine scendono molto lentamente e con difficoltà.

A volte, si possono trovare tracce di sangue nelle urine, che in genere sono comunque di consistenza torbida. Infine si può anche avere, nelle infezioni più gravi, un po’ di febbre, ed avvertire dolori al basso ventre.

Nella donna la causa sono spesso batteri che vengono dall’ano, nell’uomo può trattarsi di prostatite o uretrite.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 15-08-2014


Pulizia del viso fai da te con bicarbonato

Quali sono cause cistite ricorrente