Quali fiori portare al cimitero in inverno

Scopriamo insieme quali fiori portare al cimitero in inverno.

E’ bello che una tomba o una lapide abbiano sempre fiori freschi, magari quelli preferiti dal caro estinto. Ma non tutte le stagioni sono uguali, e per ogni stagione c’è una pianta che si addice maggiormente a questo luogo tanto triste.

Se non sapete quali fiori portare al cimitero in inverno, prima di sceglierli dovete tenere presente dove è posta la tomba: ovviamente se è molto esposta alle intemperie, saranno necessari fiori particolarmente resistenti, come ad esempio le piante grasse, che non necessitano di essere annaffiate quotidianamente e presentano fiori molto belli e che durano nel tempo, oppure i ciclamini, coloratissimi e dalle foglie variegate, disponibili in vasetti facili da portare e da sistemare.

Un altra alternativa è costituita dai crisantemi, che a differenza delle culture orientali per le quali hanno una simbologia legata alla festa e agli eventi importanti, in Italia sono considerati fiori specifici per i defunti, oppure dalle piante sempreverdi, che sebbene non abbiano fiori sono particolarmente ornamentali e non hanno bisogno di cure specifiche e continue. Se non abbiamo molto spazio attorno alla tomba ne possiamo scegliere di piccole, come alcune conifere nane, mentre se possiamo spaziare un po’ in larghezza sono perfette le rose, che però per fiorire in maniera rigogliosa hanno bisogno di essere potate una volta l’anno.

Anche se non possiamo fargli visita molto spesso, con questo tipo di piante i nostri cari estinti avranno una lapide sempre curata e fiorita, anche nella stagione fredda.

ultimo aggiornamento: 29-10-2015

Guide Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X