Quale cipria usare per la pelle chiara

E’ importante sapere quale cipria usare per la pelle chiara per ottenere un make-up perfetto!

chiudi

Caricamento Player...

Truccare la carnagione chiara può sembrare facile, ma in realtà non lo è: questo tipo di incarnato deve essere valorizzato al massimo, ma con prodotti e colori non eccessivamente evidenti, per evitare l’effetto ‘tavolozza’: inoltre, la pelle chiara risulta essere più delicata rispetto alle altre, e più delle altre può essere soggetta a fotosensibilizzazioni o allergie, proprio come quella dei bambini. Una corretta idratazione prima di applicare il trucco è fondamentale, e se avete un’epidermide particolarmente sensibile scegliete innanzitutto una crema viso che rinforzi la barriera cutanea, come la Moisture Surge Extended Thirst Relief di Clinique, o orientatevi sulla linea Collistar pelli ipersensibili (www.collistar.it).

Se non sapete quale cipria usare per la pelle chiara, tenete presente che dovrete sceglierla nella stessa tonalità e preferibilmente della stessa marca del vostro fondotinta abituale, per evitare la sovrapposizione di gamme differenti di colori: evitate una cipria troppo scura perché creerebbe un effetto innaturale e via libera a quella con effetto illuminante, da usare anche per creare ‘punti luce’ in corrispondenza di zigomi e mento. Se non volete sbagliare, provate con la cipria minerale, che grazie alla sua trasparenza tende ad uniformare ed opacizzare senza alterare il colore del fondotinta di base.

Esistono poi ciprie specifiche per ogni tipologia di pelle, quindi prima di tutto dovete capire se la vostra tende ad essere grassa, secca o mista. Sulla pelle grassa o mista la cipria aiuta notevolmente ad opacizzare, mentre per quanto riguarda quella secca è bene non esagerare nell’applicazione per evitare di farla sembrare ancora più secca, e prediligerne una minerale senza sostanze seboassorbenti, come la Cipria Nude di Neve Cosmetics. Buon divertimento!