Qual è protezione solare per fototipo 3

Fate parte dei soggetti di fototipo 3? Vediamone le caratteristiche e la protezione solare adatta da utilizzare per assicurarsi una tintarella da urlo.

chiudi

Caricamento Player...

Innanzitutto il consiglio primario è quello di consumare cibi da spiaggia ricchi di betacarotene. Quali ? Frutta e verdura di colore giallo e arancione come carote, zucche, albicocche, meloni e pesche. Che freschezza!

Si fa questo per stimolare la melanina, il pigmento che colora la pelle sotto i raggi ultravioletti. E’ proprio grazie a lei che ci possiamo proteggere dagli effetti dannosi della radiazione UV, insomma, lo schermo naturale contro gli effetti nocivi del sole.

Ma è anche vero che la melanina deve avere il tempo di prodursi, ecco perché più si è chiari di pelle, più il tempo di riproduzione è lungo. Da qui il concetto di fototipo, determinato dalla quantità di melanina presente nella nostra pelle e dalla sua reazione all’esposizione solare.

Coloro che hanno capelli castani, pelle chiara o leggermente bruna e la cui pelle non fa fatica ad abbronzarsi, ma se non protetta correttamente può rischiare l’eritema sono identificabili nel fototipo 3. L’indice di protezione da utilizzare è 30 la prima settimana per preparare la pelle alla prima esposizione, mentre successivamente si può passare ad un indice più basso, ovvero 20 o 15.