Punti Neri: sconfiggiamo questi segni antiestetici

I punti neri sono una delle battaglie dell’estetica che molte di noi devono affrontare: andiamo a scoprire le cause e i migliori consigli per eliminarli

chiudi

Caricamento Player...

I punti neri, noti anche come comedoni, sono quegli antipatici inestetismi che possono insorge in età puberale e comparire anche in età adulta.

Essi sono riconducibili al fatto che alcuni tipi di epidermide (quella mista e acneica) non respirano bene portando così all’accumulo di sebo e all’ostruzione del follicolo pilifero. Per evitare di ricorrere a costosi cosmetici specifici per fronteggiare l’insorgenza dei punti neri, è infatti possibile contare su alcuni semplici rimedi naturali e non ci resta che scoprirli tutti!

Tutti i consigli per prevenire sono i comedoni:

  • mangiare sano
  • bere due litri di acqua al giorno
  • fare una pulizia regolare del viso
  • non fumare
  • dormire giusto
  • fare attività fisica
  • depurarsi con i centrifugati depurativi, i cibi e le tisane detox.

Come eliminare i punti neri

La pulizia del viso con prodotti naturali, come abbiamo detto, è fondamentale per prevenire la formazione dei punti neri. Ecco cosa si deve fare per eliminare i temuti comedoni:

S’inizia con del vapore caldo a cui esporre il viso per facilitare l’apertura dei pori, questa operazione si esegue facendo bollire un pentolino d’acqua, si versano un paio di cucchiaini di bicarbonato e poi avvicinando il viso (senza scottarsi); per evitare che il vapore si disperda coprire la testa con un asciugamano. Il vapore apre i pori e rende più facile l’eliminazione dei punti neri.

Si procede con il detergere la pelle, attenzione: il detergente non deve sgrassare totalmente la pelle, non deve essere dunque aggressivo, altrimenti si corre il rischio di stimolare ancora di più le ghiandole sebacee ed il problema sarà moltiplicato. Quindi serve un detergente delicato, ma che chiaramente pulisca la pelle, sono interessanti i saponi allo zolfo.