Dite addio a sporco, germi e batteri di mocio, scope e stracci: pulire con rimedi casalinghi ed ecologici della nonna è la soluzione!

Gli attrezzi che si utilizzano per la pulizia della casa sono un vero ricettacolo di germi, polvere e batteri. L’ideale è pulire scope e stracci e disinfettarli per bene non appena si finisce di utilizzarli. In questo senso se per lavare per terra usate il mocio o lo straccio, cambiatelo almeno una volta al mese; anche le scope non devono essere dimenticate in un angolo nel ripostiglio perché sono piene di polvere e acari e raccolgono tutto lo sporco che c’è per terra.

Senza dover ricorrere a prodotti chimici potete pulire scope e stracci ed eliminare lo sporco in poco tempo. Vediamo come ottenere il massimo del risultato grazie a bicarbonato, aceto e altre soluzioni ecologiche!

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Come pulire il mocio per pavimenti e gli stracci (alla perfezione)

Pulire e disinfettare mocio e stracci
Pulire e disinfettare mocio e stracci
  1. Prima di iniziare ogni procedimento di pulizia mettetevi i guanti; 
  2. Eliminate eventuali residui di sporco o capelli depositati sul mocio o sullo strofinaccio;
  3. Nel caso del mocio, staccate il manico dal fiocco e mettete quest’ultimo in una bacinella;
  4. Versateci dentro mezzo bicchiere di bicarbonato e un bicchiere di aceto;
  5. Lasciate agire per un paio di ore e sciacquate;
  6. Se dovesse essere ancora sporco, ripetete l’operazione.

In alternativa, potete lavare mocio e stracci in lavatrice. In questo caso mettete nella vaschetta metà dose di detersivo per indumenti e un bicchiere di aceto. Se non sapete a quanti gradi lavare gli stracci, regolatevi sui 60°C – 70°C.

Su come pulire gli stracci da cucina e il mocio si può utilizzare del succo di limone, aggiungendone di due limoni in una bacinella d’acqua e poi immergendo gli stracci. Si lascia in ammollo per qualche ora e il risultato sarà definitivo. Inoltre si può anche utilizzare alcune gocce di tea tree oil, che è un antibatterico naturale e elimina i cattivi odori.

Come pulire le scope?

Dopo aver usato la scopa, di solito le setole si riempiono di capelli e di sporco. Per togliere il tutto, potete usare l’aspirapolvere, oppure rimuovere a mano:

Come pulire le scope
Come pulire le scope
  1. Anche in questo caso indossate dei guanti per proteggere le mani;
  2. Dopo aver tolto il grosso passate un pettine a denti larghi tra le setole. Questo passaggio vi aiuterà a togliere i residui incastrati tra le setole;
  3. A questo punto mettete la scopa in ammollo con acqua e sapone di Marsiglia. Lasciate agire per due o tre ore e poi sciacquate;
  4. Nel caso in cui le setole fossero incrostate lasciate in ammollo tutta la notte aggiungendo mezzo bicchiere di aceto;
  5. In alternativa provate con acqua calda e bicarbonato;
  6. Fate poi asciugare all’aria aperta.

Ecco un video di riepilogo

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 06-08-2019


Cicatrici, non tutte sono uguali: diversi tipi e rimedi

Dolore al tallone e tallonite: i rimedi della nonna