Proprietà del cumino

Tutte le proprietà del cumino in ambito curativo e culinario.

chiudi

Caricamento Player...

Il cumino è una pianta erbacea originaria del bacino del Mediterraneo, che si associa prevalentemente alla cucina indiana, è ad esempio uno degli ingredienti presenti nel curry, ma si trova anche in altre cucine come quella nordafricana e messicana, sebbene l’uso sia molto esteso in Spagna, specialmente nella cucina del sud-est della penisola iberica e nei territori germanofoni. I semi di cumino sono usati come spezia per il loro aroma particolare, specialmente nella cucina nordafricana, del medio oriente, nella cucina dello Xinjiang, in quella indiana, cubana e nella cucina messicana del nord.  I semi del cumino sono simili a quelli del finocchio e dell’anice, ma sono più piccoli e di colore scuro. Si caratterizza per un sapore amaro e un odore forte e dolciastro grazie all’alto contenuto in oli. Ecco tutte le proprietà del cumino.

Proprietà del cumino: potente antiossidante e ottimo aiuto durante la digestione.

Tra le proprietà principali del cumino spiccano quelle antiossidanti, in quanto favorisce la disintossicazione dell’organismo, migliora la digestione e stimola le difese immunitarie. Sono molti i benefici che si possono trarre da questa spezia, e infatti, è una delle piante più ricche di proprietà curative.

Le proprietà benefiche del cumino, coinvolgono, dunque, principalmente l’apparato digerente, a cominciare dalle sue proprietà carminative. Questa pianta è utile nei casi di meteorismo postprandiale e aerofagia, in quanto aiuta a ridurre la formazione di gas intestinali. La sua azione in questo senso è assimilabile a quella garantita da anice e finocchio. Il cumino rappresenta, inoltre, un valido aiuto per la digestione. I suoi effetti aiutano a regolare il transito intestinale, stimolano l’assorbimento dei cibi e favoriscono un naturale aumento dell’appetito. Molto utile in caso di debolezza fisica e inappetenza, il cumino può anche esser utilizzato per ridurre spasmi intestinali e nel trattamento delle coliche.

 

Fonte immagine copertina: Pixabay