Pro e contro della spazzola viso

A che cosa prestare attenzione dopo l’acquisto?

chiudi

Caricamento Player...

Il mondo della cosmesi è diviso tra chi sostiene che le spazzole viso siano vantaggiose, e chi afferma che siano uno spreco di soldi ed energia. Difficile capire quale sia la verità, ma possiamo iniziare stilando una lista di pro e contro della spazzola viso. Le marche sono tante, da Philips a Imetec, e i modelli molto diversi. Tutti puntano alla stessa cosa, cioè pulire ed esfoliare la pelle in modo che assorba rapidamente i prodotti detergenti. Quali saranno gli svantaggi?

Pro e contro della spazzola viso

Partiamo con i lati positivi. Per iniziare, la spazzola viso ha setole morbide o dure a seconda della pelle da trattare. Le più costose hanno anche diverse velocità, e permettono quindi a chi le acquista di sperimentare. Ancora più consigliate quelle con timer e sistema di spegnimento automatico, impostato su 60 secondi di trattamento. L’azione circolare delle setole, oltre a pulire l’epidermide, migliora la microcircolazione e tonifica i muscoli del viso. Questi i pro della spazzola viso; passiamo ora ai contro.

Possibili controindicazioni nell’utilizzo

La prima cosa da ricordare è che le spazzole elettriche vanno usate dopo aver rimosso il trucco dal viso. Se questo procedimento non viene effettuato correttamente, il rischio è un assorbimento nocivo del trucco, non del detergente. La pelle quindi si seccherà sempre di più e l’effetto ottenuto sarà opposto a quello sperato. Attenzione poi alle spazzole troppo piccole: l’uso frenetico e pressante rischia di non sembrare mai abbastanza a causa delle loro dimensioni. Quando, al contrario, sono più invasive rispetto a quelle grandi. Il consiglio quindi è usare l’apparecchio responsabilmente, struccandosi con cura e applicando una crema idratante dopo l’utilizzo. Infine, è importante usare le setole adatte alla propria pelle, e leggere il libretto delle istruzioni nonostante il procedimento sembri piuttosto intuitivo.