Che cos'è la posizione del missionario: varianti e storia

La posizione del missionario non è per niente noiosa se sai come farla

Grande classico degli incontri amorosi, la posizione del missionario resta la posizione più scelta ed utilizzata nella sessualità.

Non è la migliore per stimolare il piacere femminile, ma in questa posizione i partner possono guardarsi negli occhi: lei è stesa a pancia in su, lui si posiziona steso su di lei, appoggiandosi su gomiti e ginocchia per sostenere il proprio peso. Avete indovinato, stiamo parlando della posizione del missionario.

È la posizione più comune per questo è considerata come abitudinaria e poco fantasiosa, ben distante dalle posizioni più acrobatiche del Kamasutra. Eppure nasconde molte curiosità che non tutti conoscono, e se viene praticata con maestria può trasformare un rapporto in qualcosa di magico. Scopriamo come!

Come fare il missionario: le varianti più eccitanti

Non serve certo un tutorial per imparare a fare questa posizione, ma con qualche accorgimento e un po’ di fantasia sfaterete il mito che questa è la più banale delle posizioni sessuali. Ecco qualche consiglio:

1. Afferrate con la mano il vostro pene alla base e muovetelo nella vagina della vostra partner con movimenti circolari. Siccome la sensibilità vaginale varia molto da un punto all’altro, così facendo riuscirete a trovare il punto esatto in cui la penetrazione le dà più piacere. Provate anche a muovere il pene da destra verso sinistra e viceversa.

Sesso
Sesso

2. Anche se alla donne piace la frizione frontale, perché va a stimolare il famoso punto G, ogni tanto è bene cambiare e stimolare nuovi punti. Sempre stando sopra di lei, dirigete il pene verso il basso, invece che verso l’alto, senza spingere troppo in profondità però. In questo modo stimolerete la parte posteriore della vagina.

3. Una variante molto hot è quella con la donna di schiena. Stendetela pancia in giù, salitele sopra, allineando le vostre spalle con la sua testa, e fate lentamente il classico movimento dentro e fuori. Con questa tecnica stimolerete il clitoride alla perfezione.

4. Una tecnica un po’ brutale e animalesca, ma per questo molto apprezzata dalle donne, prevede di estrarre completamente il pene dalla vagina, per poi spingerlo di nuovo dentro con un colpo secco e deciso. Potete anche provare a dare rapidi colpi dentro e fuori senza uscire completamente.

5. Infine, se volete provare a portare in camera da letto un po’ di fantasia, potete utilizzare dei sex toys, come ad esempio un vibratore, per stimolare il clitoride del vostro partner durante l’atto.

Le curiosità sulla posizione del missionario

1. Il missionario non è il suo unico nome. Non tutti chiamano posizione del missionario quella in cui l’uomo sta sulla donna, che è sdraiata sulla schiena. Alcuni la chiamano “il matrimoniale”, altri “la posizione di papà e mamma”, altri ancora “la posizione del maschio dominante” oppure “la posizione anglo-americana”.

2. In Florida è l’unica posizione legale per fare sesso. Ma dubitiamo fortemente che qualcuno sia mai stato arrestato per una pecorina…

4. È la posizione più antica e più popolare. Visto che la usano anche le scimmie, è probabile che sia stata la prima posizione scelta dagli uomini delle caverne. Inoltre, da alcuni sondaggi, è emerso che la maggior parte delle coppie sposate fa sesso in questa posizione e che è la terza posizione preferita dagli uomini, dopo il doggy style e la cavallerizza (quella con la donna sopra).

Sesso mani
Sesso mani

5. L’origine del nome non è sicura. Non sappiamo con certezza perché questa posizione si chiami “missionario”. Alcune leggende metropolitane sostengono che venisse usata dai missionari nelle Americhe per “insegnare” il modo lecito di fare sesso ai nuovi fedeli (o per accoppiarsi con le indigene), ma pare che il termine sia in uso solo dagli anni ’50 del Novecento.

6. Con il missionario si possono fare tante cose. Se pensate che questa posizione sia adatta solo alla penetrazione vaginale vi sbagliate: è perfetta anche per il sesso anale e per il sesso intercrurale, che consiste nello strusciare il pene tra le cosce strette della donna.

ultimo aggiornamento: 19-07-2019

X