Il piercing al trago con la pistola

La nuova tendenza che spopola tra le giovanissime

chiudi

Caricamento Player...

Il piercing al trago con la pistola è consigliabile? No:i veri professionisti utilizzano l’ago, per evitare contraccolpi incontrollati.

Le leggende metropolitane sul piercing al trago

Il trago è quella penisola cartilaginea posta davanti al canale uditivo. La moda di praticare piercing al trago ha dato luogo ad una serie di leggende metropolitane piuttosto fantasiose, molte delle quali sono da sfatare, tuttavia è opportuno prendere delle precauzioni al momento di praticarlo.
La leggenda metropolitana più assurdamente diffusa è che operare in maniera scorretta un piercing al trago possa danneggiare irrimediabilmente l’udito. Questo è del tutto falso, dal momento che il trago non ha praticamente alcuna funzione legata alla percezione uditiva.

Un’altra diceria da sfatare è che forare il trago possa intaccare in qualche modo i nervi o i tendini deputati alla mobilità del viso, provocando paresi temporanee o addirittura permanenti. Anche questo non è affatto vero: non ci sono terminazioni nervose importanti che sfociano nel trago.

Il piercing al trago con la pistola non si dovrebbe eseguire

La pistola da orecchio, che nei decenni passati era utilizzata spessissimo per forare i lobi, oggi viene utilizzata anche per forare il trago, tuttavia si tratta di una pratica sempre meno diffusa. Sparare il piercing nel trago infatti provoca un contraccolpo nella pistola che, se mal controllato, potrebbe portare la pistola a urtare contro la tempia. Eseguire un piercing con la pistola comporta inoltre inserire il trago in una morsa, e anche questa non è un’operazione estremamente piacevole.
Utilizzare l’ago per praticare il piercing al trago invece assicura un controllo totale sul foro che si sta eseguendo, non provoca alcun contraccolpo né rumori spiacevoli in prossimità dell’orecchio.
Una volta eseguito il piercing al trago valgono naturalmente le stesse raccomandazioni utili per il piercing in qualsiasi altra parte del corpo: va disinfettato spesso, non va mai toccato con le mani sporche e non va mai stimolato eccessivamente fino a quando la ferita non sarà totalmente rimarginata.

Fonte immagine di copertina: Pinterest