Piedi perfetti, morbidi e curati? Ecco come!

Come curare i piedi con i rimedi della nonna: dal pediluvio rigenerante agli oli nutrienti per un trattamento al top.

Con la bella stagione e l’inizio dei primi caldi si iniziano a scoprire i piedi. Se sono ben curati è senza dubbio un segno di eleganza. Per avere piedi perfetti si può far ricorso ai classici e strepitosi rimedi fai da te delle nonne.

Un trattamento di bellezza fatto bene deve iniziare da idratazione e pulizia dei piedi: usate prodotti delicati e naturali, chiedendo magari aiuto in un erboristeria. Successivamente, con la pietra pomice e una lima perfezionate la cute.
Non sempre serve eseguire tutti i passaggi dall’inizio alla fine: a volte basta un semplice pediluvio una volta al mese, oppure ripassare lo smalto. Se avete i talloni screpolati nutriteteli, invece, tutte le sere prima di andare a dormire. Ecco tutti i segreti per avere i piedi di fata!

Piedi perfetti con il pediluvio

Il pediluvio è lo step principale per avere i piedi morbidi tutto l’anno. Potete farlo prima di un trattamento o anche solo per ridare leggerezza alle caviglie, sgonfiare e riattivare la circolazione.

Perfetto in ogni situazione è il pediluvio con l’aceto. Versate in un bacinella di acqua calda un bicchiere di aceto e mezzo di sale. Immergete i piedi per circa quindici minuti, massaggiando ogni tanto le caviglie e la pianta del piede.

Piedi perfetti
Piedi perfetti

Per un trattamento completo provate il pediluvio acqua, sale e bicarbonato. In una bacinella ampia versate dell’acqua calda, mezzo bicchiere di sale grosso e mezzo di bicarbonato. Mescolate per bene gli ingredienti e immergete i piedi dai dieci ai venti minuti. Aggiungete poi degli oli essenziali e massaggiate dolcemente.

Talloni screpolati: rimedi della nonna

Dopo un bel pediluvio passate a dei trattamenti localizzati sul tallone. Con la pietra pomice strofinate con dolcezza dove ci sono i duroni. Non insistete tanto, altrimenti rischiate di sensibilizzare la pelle. Al massimo ripetete l’operazione dopo un paio di giorni.

Massaggiate poi i talloni con degli oli emollienti. Perfetti l’olio di limone o rosmarino. Hanno un effetto antibatterico ed emolliente. Meraviglioso l’olio di lavanda dalle proprietà antinfiammatoria, cicatrizzante e rilassante.

ultimo aggiornamento: 25-07-2019

X