La stampa iconica e chic che piaceva tanto a Paloma Picasso, è la grafica di punta della stagione: visionare per credere.

Ad autunno inoltrato, pronte ormai a prepararci alle folate fredde dell’inverno, la verità è che abbiamo bisogno di piccolo certezze che ci facciano stare bene, così dagli outfit alle stampe sceglieremo sempre colori, forme e fantasie che sapranno darci questa sicurezza. Il pied de poule, dal francese il significato è zampe di gallina per i suoi incroci a quadretti che ricordano proprio la forma delle zampe dell’animale, rientra in questo entourage di certezze: dai quadretti stretti a quelli over, un abito o un cappotto in lana o in cotone ci ricordano un po’ quelle morbide coperte della nonna che ci preparano a rispondere all’inverno in un caldo abbraccio.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Il cappotto pied de poule, passione di Paloma Picasso ieri e delle passerelle oggi

Ma non solo, perché il pied de poule può vantare ormai anche di un curriculum chic, se pensiamo alle icone e ai designer che hanno saputo valorizzarlo e indossarlo con classe. Prima su tutte Paloma Picasso, figlia del pittore, che ha reso famigerata la versione macro in black and white, super trendy da quando i giochi bicolor sono tornati a dominare la scena. A farne tessuto ultra chic è stata però anche la firma di Chanel, che dall’abbigliamento agli accessori ne ha fatto uno dei marchi di fabbrica.

Effetto Chanel che arriva fino ad oggi nelle collezioni dell’autunno/inverno 2021: Silvian Heach ad esempio suggerisce di trasformare il piede de poule in un total look, e c’è chi ci ricorda la classe e il rigore che questa stampa dona al blazer, anche in versione night fever in un modello dove convivono due differenti pied de poule e dalla doppia faccia. Avvistato anche sulle passerelle di Dolce e Gabbana, Stella McCartney, questa fantasia non poteva anche raggiungere anche le vetrine del fashion retail e confermarci che sì, almeno un capo in pied de poule è must have del guardaroba invernale di quest’anno.

Zara, Mango, Ovs: cappotti, abiti e shacket pied de poule, i modelli 2021

Non fermatevi quindi solo all’idea del cappotto in pied de poule, senz’altro evergreen del guardaroba invernale, ma lasciatevi conquistare anche dagli ultimi trend. Di grande ritorno quest’inverno è la shacket, la giacca camicia che per un look sportivo è una perfetta alternativa al blazer, ed Ovs la propone anche in pied de poule. Se volete optare per un total look, abbinatela con una minigonna pied de poule e un paio di stivaletti, per un look retrò.

Shacket pied de poule Ovs
Fonte foto: https://www.ovs.it/it/shacket-fantasia-pied-de-poule-baby-angel/001335182-001.html

– Anche nella nuova collezione autunno/inverno 2021 di Mango il pied de poule spopola, non solo nel classico bicolor black and white, ma persino in accostamenti originali e di tendenza come il lilla e il bianco su giacchette che si rifanno ai modelli iconici in tweed, oppure inseguendo un altro classico come l’accostamento nero e bordò. Oltre alle mini però, quest’anno anche i pants bermuda in lana o in cotone, proprio in versione pied de poule dettano tendenza, anche da abbinare a giacche e blazer per un effetto tailleur più audace e inaspettato.

Total look Zara pied de poule
Fonte foto: https://www.zara.com/it/it/blazer-struttura-pied-de-poule-p08557120.html

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 06-11-2021


Appassionate di vintage? Per chi acquista e vende l’online è una grande risorsa di shopping e d’ispirazione

I look che indosseremo nell’estate 2022, influenzati dalle sfilate di Milano, Londra, New York e Parigi