Personalizzare magliette con i pennarelli per tessuti: consigli pratici ed idee

Personalizzare magliette con i pennarelli per tessuti: consigli pratici ed idee

L’arte ed il talento per la pittura sono due passioni che accomunano molte persone. Col tempo abbiamo imparato a disegnare e dipingere praticamente su qualsiasi superficie e su ogni cosa.

Un esempio? Gli attacchi d’arte sulle magliette grazie ai pennarelli per tessuti. Si tratta di un hobby in grado di regalare grandi soddisfazioni e, allo stesso tempo, di creare dei veri e propri capolavori originali e perfetti per ogni occasione.

Per i tessuti, come abbiamo detto, esistono degli specifici pennarelli che sono perfetti per dipingere sulle magliette e regalare degli oggetti unici ed irripetibili. L’effetto grafico che regalano è perfetto per le rifiniture più precise, ma anche per la realizzazione di scritte o per la definizione di contorni.

pennarelli magliette
pennarelli magliette

Il pennarello, inoltre, è la soluzione ideale quando si ha la necessità di un contrasto ottimale col tessuto dove si è deciso di lavorare, e di tracciare linee sottili, magari per forme geometriche. I pennarelli indelebili per stoffa sono perfetti se a base d’acqua, e sul mercato esistono varie tipologie a disposizione delle diverse esigenze e gusto.

L’importanza della punta

Quando si sceglie un pennarello uno dei primi aspetti da considerare riguarda la punta. Questa, in base alle esigenze ed ai modelli, può essere più o meno grossa o più o meno fine. Ci sono, poi, modelli dotati di doppia punta per decorazioni e disegni più complessi. I colori, invece, sono praticamente infiniti. All’inizio, per i meno esperti, è consigliabile scegliere quelli base per poi aggiungerne altri in modo graduale, ricorrendo a sfumature sempre nuove a mano a mano che si acquisisce dimestichezza con il lavoro.

Come si usano

I pennarelli per tessuti sono consigliati praticamente a tutti, specie a quelli che preferiscono non utilizzare i pennelli classici. I pennarelli, infatti, sono pronti per essere utilizzati e risultano essere più semplici per l’uso. Bisogna, in ogni caso, avere una mano salda e sicura ed applicare tanta attenzione per evitare sbavature che sarebbero complicate da eliminare o da correggere.

Così come accade per i pennelli, anche per i pennarelli per tessuti esistono delle tempistiche ben precise che devono essere rispettate nell’utilizzo: l’asciugatura dei colori è un passaggio fondamentale da non sottovalutare. Meglio, dunque, lasciar trascorrere almeno un paio di ore prima di intervenire di nuovo. Dopodiché, sarà possibile riprendere il lavoro e fissare la tinta con il ferro da stiro. I tessuti colorati con i pennarelli sono in grado di resistere senza problemi a lavaggi fino a 60 gradi.

Ovviamente quando si è alle prime armi è bene esercitarsi prima sulla carta oppure su vecchi tessuti inutilizzati. In questo modo si potrà avere una manualità più precisa e sicura per poi andare a lavorare meglio sui tessuti scelti. Questo è un passaggio fondamentale perché si tratta di prodotti indelebili e quindi il minimo errore può essere davvero molto noioso. Con i pennarelli indelebili si ha di certo una lunga durata nel tempo, in modo da avere un ricordo che possa durare per diversi anni.

ultimo aggiornamento: 11-09-2019

X