Vi siete mai chiesti perché si tradisce il proprio partner? La risposta non è così banale

Tradire può portare conseguenze negative, ma se si decide di farlo dietro ci sono dei motivi fondamentali. Ecco perché si tradisce il proprio partner!

Di tradimento se ne parla spesso, ma di rado si cercano le motivazioni: perché si tradisce il proprio partner e che cosa ci spinge ad essere infedeli con chi amiamo?

Il matrimonio (ma anche una semplice relazione) sotto certi aspetti può rivelarsi un’avventura non del tutto appagante, e un rapporto che all’inizio sembrava promettere scintille può rivelarsi inaspettatamente… noioso! Già, sicuramente alla base del tradimento c’è una voglia di evadere, di provare cose nuove, di staccare un attimo la testa da una situazione che non ci appaga più.

Ma a quanto sembra, c’è anche dell’altro, delle motivazioni che variano da uomo a donna. Siete curiosi di scoprirne di più?

Perché si tradisce il proprio partner?

Esiste una differenza tra uomo e donna a letto: l’uomo sembrerebbe metterci più il fisico che la testa; la donna, invece, sembrerebbe fare tutto il contrario.

Se una donna decide di andare a letto con un uomo, la maggior parte delle volte è perché è la sua mente, oltre che il suo corpo, a spingerla verso quella determinata situazione.

sesso
sesso

Se la donna decide di tradire, dunque, è molto probabile che lei non sia del tutto felice del suo matrimonio, che non riceva abbastanza attenzioni da parte del suo compagno, che abbia bisogno di andare alla ricerca di una intesa con qualcuno che la capisca.

Per l’uomo, invece, anche se è felice all’interno della coppia ed è soddisfatto della vita con la sua compagnia, è in cerca di novità e di nuove fonti di eccitazione. Se fa sesso con una donna è solo per soddisfare la sua voglia “fisica”, e il rapporto può anche terminare lì, sotto le lenzuola. Insomma, si potrebbe dire un tradimento più superficiale quello dell’uomo, senza motivazioni importanti alle spalle.

Come evitare di (farsi) tradire

Come in tutte le cose, qui abbiamo due parti che recitano due diversi ruoli: chi tradisce e chi viene tradito. Ma di chi è la colpa?

Ovviamente, sia per l’uomo che per la donna, ogni caso è a sé, e se si inizia una relazione extra coniugale o ci si lascia andare a una scappatella, significa che qualcosa non va.

Il fatto è che non per forza chi tradisce è colpevole: spesso, anzi, chi lo fa è proprio perché non riesce più a sopportare gli atteggiamenti del partner, si sente in gabbia e vorrebbe evadere. Dall’altro lato, invece, ci sono persone che tradiscono senza motivi apparenti, agendo mossi da egoismo e null’altro.

In generale, però, sicuramente mancare di rispetto al proprio partner non è la soluzione giusta, e bisognerebbe avere la forza di chiudere prima una relazione, oppure di intavolare un discorso volto alla risoluzione dei problemi di coppia.

Talvolta, poi, la chiave può essere il sesso: provate a ridare un po’ di pepe alla vostra vita sessuale, magari introducendo qualche novità sotto le lenzuola: ad esempio, avete mai provato il bondage o ad usare qualche sex toys?

ultimo aggiornamento: 01-07-2019

X