A cosa è dovuta la comparsa della pelle secca in gravidanza? E quali altri cambiamenti può subire la pelle in questo momento delicato?

Neanche la pelle è immune ai cambiamenti che caratterizzano la gestazione, fin dai primi mesi, infatti è possibile ritrovarsi ad avere la pelle secca in gravidanza. Questo è solo uno dei cambiamenti che può accompagnare la donna nel suo viaggio lungo nove mesi, ed è importante sottolineare che a volte la pelle tende anche a cambiare in meglio. Vediamo, prima di tutto, da quali fattori sono trainate queste variazioni.

Come cambia la pelle in gravidanza

Il primo trimestre è il periodo caratterizzano dai cambiamenti più evidenti e alla base della maggior parte di queste manifestazioni ci sono gli ormoni. Questo è anche il motivo per cui i cambiamenti della pelle sono molto soggettivi e gli ormoni possono avere effetti positivi o negativi. I primi mesi spesso possono essere accompagnati da un miglioramento della pelle. A far sembrare il corpo più tonico, morbido e dare un aspetto raggiante è la produzione di estrogeni.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Applicare crema per le smagliature sulla pancia in gravidanza
Applicare crema per le smagliature sulla pancia in gravidanza

D’altro canto, però, c’è anche chi sperimenta una condizione diametralmente opposta trovandosi a dover fronteggiare la pelle secca a inizio gravidanza. In controtendenza a chi produce più sebo durante la gestazione, c’è chi invece deve avere a che fare con la pelle secca e disidrata. In questi casi la secchezza della pelle può essere un campanello d’allarme che suggerisce un’idratazione non adeguata. È importante, quindi, assicurarsi di bere molta acqua, almeno 2 litri al giorno, e integrare nell’alimentazione frutta e verdura. Bisogna stare ancora più attente in estate e cogliere eventuali segnali che insieme ad avvertire la pelle asciutta possono segnalare una possibile disidratazione, come la comparsa dei crampi muscolari nelle ore notturne. Spesso in gravidanza, quando si ha la pelle troppo secca, ma anche per la tensione stessa della pelle specie nelle zone del seno o del pancione, si può anche accusare la sensazione di prurito. Questi cambiamenti, però, accompagnano anche altre zone del corpo e in particolare la secchezza della pelle può colpire anche il viso.

Come cambia la pelle del viso in gravidanza

Anche la pelle del viso può subire dei profondi cambiamenti nel periodo della gestazione. Se nel resto del corpo ci si può ritrovare a stare attente alla comparsa di smagliature, anche la pelle del viso può cambiare in risposta alle variazioni ormonali. Da una parte c’è chi si ritroverà a fare un salto nell’adolescenza e vedrà comparire brufoletti e acne sul viso o anche sulle braccia, dall’altra c’è chi si ritroverà ad avere la pelle secca del viso in gravidanza.

Pelle secca
Pelle secca

Per limitare la comparsa dell’acne è bene ridurre l’uso di cosmetici e saponi aggressivi e lasciare che i brufoli scompaiano senza cercare di strizzarli. Per contrastare la pelle secca, invece, oltre alle regole sull’alimentazione e l’idratazione di cui abbiamo parlato prima, si possono usare maschere e creme idratanti.


Quando si può cominciare lo svezzamento con la frutta?

Come scegliere i migliori aerosol per bambini