Prevenire Disturbi e Disagi conoscendo e allenando il Pavimento Pelvico

Il pavimento pelvico rappresenta uno dei principali pilastri per la salute e il benessere di ogni donna.

chiudi

Caricamento Player...

Sta arrivando la primavera, insieme alla natura anche il nostro corpo si risveglia.

Per prepararsi al meglio a vivere la stagione più bella dell’anno, ritrovando le energie e assumendo consapevolezza di sé, le donne devono riscoprire il pavimento pelvico.

Un’esperienza che diventerà un prezioso bagaglio per ciascuna, da cui attingere serenità, autostima e femminilità per tutta la vita.

Il pavimento pelvico racchiude e sostiene l’uretra, la vescica e la vagina, è un complesso intreccio di fasce muscolari che partono dall’osso pubico e arrivano fino al coccige: lì si concentra l’energia femminile e il piacere.

Ignorato per anni anche dal mondo scientifico, il pavimento pelvico si prende ora la sua rivincita.

Allenarlo e conoscerlo, infatti, aiuta la donna a prevenire disturbi come prolassi, incontinenze, calo del desiderio e infezioni.

C’è poca conoscenza attorno a questa zona del nostro corpo in cui si racchiude tutta la femminilità eppure basterebbe tenere allenati i muscoli per aumentare nella donna la consapevolezza di sé e renderla attenta ai piccoli cambiamenti del corpo.

Tante hanno abbassamenti muscolari ma non se ne accorgono, con il tempo questo compromette la qualità delle loro vite.

Il pavimento pelvico è ancora molto discusso all’interno della comunità scientifica, benchè ormai sia dimostrata la sua importanza nell’equilibrio psico-fisico della donna. Si tratta di una fascia, dalla forma romboidale, formata da muscolatura involontaria e volontaria.

La prima è legata al flusso delle emozioni, conoscerla è importante per evitare disagi come fastidiose contratture continue.

Prevenire Disturbi e Disagi conoscendo e allenando il Pavimento Pelvico
Prevenire Disturbi e Disagi conoscendo e allenando il Pavimento Pelvico

La seconda, invece, può essere controllata e qui viene il bello. I muscoli volontari ci permettono di comandare la parte, allenarli può mettere al riparo dai disturbi sopra citati e aiutare a migliorare la percezione delle sensazioni aprendo la strada ad una vita sessuale più appagante per sé e per il proprio partner.

A tutto vantaggio di serenità e autostima.

Rieducare questa parte del corpo significa mantenere elastica la muscolatura ed è possibile, grazie all’apprendimento di semplici esercizi, da eseguire prima con la guida di un’istruttrice ed  in seguito comodamente a casa propria.

Con la tecnica Pilates gli esercizi di contrazione e rilassamento si svolgono in tre fasi:

  • Fase di conoscenza e consapevolezza: imparare a riconoscere quali e dove sono i muscoli da contrarre.
  • Fase di rinforzo: imparare a mantenere la contrazione dei muscoli pelvici a riposo e sotto sforzo
  • Fase di automatismo: imparare ad automatizzare il potenziamento dei muscoli pelvici a riposo e sotto sforzo.