È stato scoperto un ormone brucia grassi dal Joslin Diabetes Center. Questa molecola è capace di aumentare il metabolismo sia col freddo che col movimento.

I ricercatori del Joslin Diabetes Center di Boston, già nel 2018 avevano trovato tracce di questo ormone, ma nel dicembre 2019 hanno confermato ancora una volta che il movimento fa bene! Finalmente è stato identificato il 12,13-diHome che aiuta il metabolismo.

Questa particolare lipochina, lipide bioattivo rilasciato dal tessuto adiposo, può influenzare, in maniera profonda, il metabolismo. Questo ormone è in grado di aumentare in maniera esponenziale durante l’esercizio fisico e durante l’esposizione di un soggetto a basse temperature, portando così a consumare i grassi corporei.

Ormone brucia grassi: la scoperta

L’indagine svolta dai ricercatori del Joslin Diabetes Center di Boston, ha dimostrato chela molecola 12,13-diHome durante l’esercizio fisico aumenta in maniera significativa. Una lipochina che aumenta con l’esercizio fisico è già di per sé sorprendente, ma non è tutto.

Dieta
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/perdere-peso-perdita-di-peso-pancia-1968908/

I risultati dei test, che si sono svolti, su 39 volontari di sesso maschile, divisi in 2 gruppi, non lasciano spazio ai dubbi: i livelli della molecola 12,13-diHpme sono cresciuti durante l’attività fisica o appena dopo. Ciò vuol dire che il loro metabolismo, in quella particolare condizione, era in grado di lavorare in maniera più veloce.

Qual è la fonte di questo ormone?

Pare che la fonte primaria da cui scaturisce questo ormone, sia il grasso bruno, tessuto adiposo in assenza del quale questa lopochina si ridurrebbe.

Questo tipo di grasso è detto “buono” perché, a differenza di quello bianco, è in grado di bruciare calorie. Secondo Laurie Goodyear, docente associata di medicina alla Harvard Medical School, questo sarebbe il primo esempio di ormone rilasciato dal grasso bruno in grado di regolare alcuni effetti benefici dell’esercizio fisico sul metabolismo.

Attività fisica e endorfine
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/corridore-maschio-in-esecuzione-1814460/

Ma non finisce qui. L’aumento della lipochina è provocato anche durante l’esposizione del tessuto adiposo bruno al freddo. Tra le sue funzioni, questo particolare ormone, sarebbe anche in grado di sprigionare calore a basse temperature. Il freddo e l’esercizio fisico, dunque, agiscono sul suo rilascio, permettendogli così di bruciare i grassi.

Stando a quanto scoperto dalle ricerche effettuate in laboratorio, le persone che presentano elevati livelli di questo ormone hanno una maggiore sensibilità insulinica, ciò vuol dire che i soggetti hanno un buon bilanciamento dei livelli glicemici del sangue e un indice di massa corporea più contenuto.

Per dimagrire servono attività fisica e una dieta sana ed equilibrata, ma se gli ormoni possono aiutare in questo processo tutto è più facile!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/perdere-peso-perdita-di-peso-pancia-1968908/

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
ormoni

ultimo aggiornamento: 16-12-2019


Scopriamo tutto sul pavimento pelvico: esercizi e benefici!

Perfetti per la dieta: ecco gli alimenti che hanno meno di 50 calorie!