Patrimonio Unesco in Sicilia: la Villa Romana del Casale di Piazza Almerina

La Villa Romana del Casale del Casale di Piazza Almerina è una grande tenuta fulcro dell’economia rurale dell’Impero d’Occidente.

chiudi

Caricamento Player...

La villa del Casale è un edificio abitativo tardo antico, popolarmente definito villa nonostante non abbia i caratteri della villa romana extraurbana quanto piuttosto del palazzo urbano imperiale, i cui resti sono situati a circa quattro chilometri da Piazza Armerina, in Sicilia. Si tratta di uno dei più lussuosi del suo genere. Rientra nei siti protetti dall’Unesco per la ricchezza e la qualità dei mosaici che decorano le stanze, considerati i migliori del mondo romano.

Patrimonio Unesco in Sicilia: la Villa Romana del Casale di Piazza Almerina

Piazza Armerina è una città d’arte nel cuore della Sicilia, in provincia di Enna, sede di numerosi monumenti importanti. Tra le tante costruzioni spicca la Villa Romana del Casale, della del IV sec. d.C. e appartenuta a una potente famiglia romana. Una dimora rurale decorata con meravigliosi mosaici, e inserita nel 1997 nel patrimonio Unesco.

La struttura è uno dei migliori esempi di dimora di rappresentanza. Una campagna di scavo della metà del ‘900 portò alla luce 3500 metri quadrati di pavimentazione a mosaico figurativo, colonne, statue, capitelli e monete. Nei mosaici sono ben visibili stili differenti stili e vere e proprie narrazioni dedicate alla mitologia, ai poemi omerici, alla natura e a scene di vita quotidiana.

La Villa Romana era composta da quattro zone principali: l’ingresso con il cortile a ferro di cavallo, il corpo centrale costruito intorno ad una corte con giardino, una sala con tre absidi e il complesso termale. Oltre a questi ambienti si possono visitare la stanza della “Piccola Caccia”, il corridoio della “Grande Caccia” e la stanza delle “Palestrite”, gli appartamenti padronali settentrionali, dove si trovano il mosaico di Ulisse e Polifemo e la stanza con Amore e Psiche, e gli appartamenti padronali meridionali con il mosaico che raffigura il Mito di Arione e la stanza di Eros e Pan.

Fonte foto copertina: www.unesco.it