Patrimonio Unesco: dove visitare l’area archeologica di Agrigento

Fondata come colonia greca nel VI secolo a.C., Agrigento, con la Valle dei Templi, è diventata una delle città più importanti del mondo mediterraneo.

chiudi

Caricamento Player...

La grandezza di Agrigento è visibile dai resti dei magnifici templi dorici che dominano l’antica città, molti dei quali si trova ancora intatti.

L’area archeologica di Agrigento

L’area archeologica di Agrigento, la Valle dei Templi, si trova sulla costa meridionale della Sicilia e copre il vasto territorio dell’antica polis. Agrigento ha un posto speciale tra i siti classici della storia del mondo antico grazie alla modalità in cui il suo sito originario, tipico degli insediamenti coloniali greci, è stato conservato. Una delle più grandi città della antica regione del Mediterraneo, Agrigento è una straordinaria testimonianza della civiltà greca. I templi della zona sono considerati tra le rappresentazioni più straordinarie dell‘architettura dorica in tutto il mondo.

L’area archeologica di Agrigento comprende tutti gli elementi essenziali che contribuiscono al su grande valore culturale. Il sito Unesco comprende l’intero territorio dell’antica polis, compresa l’area extramurale della necropoli, le aree scavate della zona residenziale di età ellenistica e romana, la rete di acquedotti sotterranei e una vasta porzione di terreno dove ci sono ancora strutture archeologiche.

L’autenticità dei siti archeologici di Agrigento è eccezionale. Anche se alcuni lavori di restauro eseguiti tra il diciottesimo e il diciannovesimo secolo non hanno seguito i principi di conservazione moderna come stabilito nella Carta di Venezia del 1964, le successive opere di restauro hanno risolto i problemi dei metodi di restauro precedenti e hanno compensato gli errori del passato. Opere recenti sono state condotte nel pieno rispetto dei principi di restauro moderno.

La Valle dei Templi di Agrigento è stata dichiarata zona di interesse nazionale ai sensi della legge del 28 settembre 1966.  Una legge regionale del 2000 ha fondato il Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, che mira a proteggere e valorizzare il paesaggio e il patrimonio storico del sito.

Fonte foto copertina: www.flickr.com