Complice delle nostre estati al mare, il pareo può trasformarsi in una gonna, in un top o in un abitino: ecco qualche idea su come sfoggiarlo in diversi modi.

Un pezzo di stoffa rettangolare o quadrato, in fondo il pareo non è altro che questo, ma tra i copricostumi che amiamo di più dell’estate resta senz’altro il nostro preferito. In valigia ce ne portiamo un bel po’, anche perché con fantasia e originalità il pareo può dimostrarsi un accessorio versatile e con cui giocare a creare look sempre diversi. Annodandolo in diversi modi, trasformandolo all’occorrenza anche in un abito o in un top, può persino diventare un pratico outfit da vacanza.

Pareo mare: le sue origini e il successo

Il successo del pareo in realtà si deve nel 1937 al film Uragano con Dorothy Lamour, e non è la prima volta che il successo e la fama di un accessorio si deve al cinema.

Ragazza in spiaggia con pareo
Ragazza in spiaggia con pareo

L’attrice lo indossava interpretando il ruolo di un’indigena che viveva nei mari del sud, ed ecco perché nel nostro immaginario il pareo ci porta sempre con la fantasia verso luoghi esotici e mozzafiato.

Successivamente, ancora una volta il cinema lo rende un accessorio di successo nei musical anni ’50 e ’60, quando nel raccontare storie ambientate in luoghi estivi diventa un capo che sarà indossato indifferentemente da uomini e donne. Così dal grande schermo, il trend esplode in spiaggia.

Pareo mare: come indossarlo

Il pareo pur essendo un semplice tessuto rettangolare, doppio o leggero a seconda delle vostre preferenze, vi permette di realizzare tanti e diversi look. Il nostro consiglio tuttavia è quello di puntare su un pareo leggero, perché vi permetterà di annodarlo come gonna, top e abitino, grazie al tessuto morbido e flessibile.

– Uno dei modi classici in cui viene annodato il pareo è come una gonna, sia nella versione lunga che corta. Il nodo, a seconda che vogliate lo spacco lateralmente o sul davanti, potete realizzarlo al centro o di lato: un look pratico ed evergreen. Magliettine e top sono perfette, sia per andare al mare o per un cocktail al tramonto.

– Proprio perché il pareo può trasformarsi un outfit, in vacanza vi potete permettere di osare, e di non indossarlo solo in spiaggia. In vista di un beach party ad esempio, perché non trasformarlo in un top? Potete utilizzare anche un anello per fermarlo al collo.

– Estate vuol dire comodità e vestirsi in meno tempo possibile: detto fatto, un pareo lungo lo potete annodare al collo e trasformarlo in un delizioso vestitino per andare in spiaggia.

View this post on Instagram

El PAREO es uno de los accesorios para ir a la playa por excelencia y puedes llevarlo de muchas maneras, según el tipo de cuerpo que tengas. ¡Es una forma genial de sacar partido a nuestra silueta!: Foto 1. Vestido cruzado para disimulr el pecho. Elige un pareo largo. Tendrás que cruzar los extremos alrededor del cuello y anudarlos. De este modo conseguirás que el pecho quede cubierto y sujeto. La caída vaporosa y los hombros al aire desviaran la atención a otras zonas. Podrás acompañarlo tanto con bikini como con bañador. ¡Ideal! . Fito 2. Entubado, perfecto para cuerpos grandes. De nuevo escoge un pareo largo. Envuélvelo alrededor de tu cuerpo dejando un escote palabra de honor y mete los extremos en el centro. Este estilo será perfecto para aquellas que quieran disimular caderas o barriguita ya que solo mostrarás la zona de las hombros. Quedará perfecto si llevas un bañador o bikini sin tirantes. . Foto 3. Falda corta, perfecta para bajitas. Si eres bajita y quieres disimularlo, la forma ideal de llevar el pareo será a modo de mini falda. Para ello tendrás que elegir un pareo corto y anudarlo como prefieras. Puede ser a un lado o en el centro. Juego con ello según tu forma de cuerpo, el anudado lateral, por ejemplo, dará más volumen a tu cadera. . Foto 4. Falda larga para las mas altas. De nuevo podrás jugar con los anudados, al igual que con la falda corta, pero llevarla larga será ideal si eres alta. Aunque si te gusta esta opción, podrás llevarla lo seas o no. Y si quieres hacerlo más divertido aún, puede escoger diferentes estampados. Pero no olvides que los estampados aportan volumen, si no es lo que buscas, mejor elígelo en una tonalidad lisa. . Foto 5. Mostrando un hombro. Llevar el pareo como un vestido con uno de los hombros al aire es ideal para todo tipo de cuerpos, porque ayuda a disimular pecho, caderas o barriguita y además, puedes llevarlo en versión larga o corta. Solo tienes que mantener uno de los extremos en el hombro izquierdo, pasar con la mano libre el resto del pareo por el cuerpo hasta anudar los dos extremos. Es una de las firmas más elegantes de llevar pareo a la playa. . #pareo #personalshopper #asesoriadeimagen #inspo #ootd #fashio

A post shared by Olga.Portales️️ (@olgaportalesg) on

– Gli abitini che si possono realizzare con un pareo però non terminano qui, perché anche in questo caso anche il nodo fa la differenza! Annodato sul davanti, tipo asciugamano da doccia, è perfetto per garantirvi un maggior movimento e se desiderate lasciare il collo libero.

– Modello trendy e gettonato da qualche estate è il vestito pareo, un pezzo di stoffa leggerissimo che si indossa dietro al collo: da lì non vi resta che giocare con i lembi della stoffa. Si realizza così un vestito che ogni volta assume forme diverse, anche scoprendo l’ombelico.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Flower Power: spiaggia o città, l’outfit è in fiore

I nostri pantaloni del cuore sono comfy, chic e… al ginocchio!