Ornella Muti: chi è, la carriera e come contattare sui social

Ornella Muti, tutto quello che c’è da sapere sull’attrice italiana: chi è, la carriera e come contattarla sui social network

Ornella Muti è un’icona del cinema italiano ed internazionale. A pochi giorni dal suo sessantaduesimo compleanno, ecco una serie di info e curiosità sulla bellissima e bravissima attrice prossimamente in televisione con la fiction “Sirene“.

Chi è Ornella Muti?

Classe 1955, Ornella Muti all’anagrafe Francesca Romana Rivelli è nata il 9 marzo a Roma. Nel suo sangue scorre il calore e l’allegria dirompente di Napoli (papà napoletano) e la rigidità della Germania (madre germanica-estone con origini russe). A Roma ha frequentato la Deutsche Schule Rom, una scuola germanica istituita nel 1851 e tutt’oggi considerata la scuola straniera più antica della capitale. Giovanissima, a soli 16 anni, si fa notare da Damiano Damiani che la vuole fortemente nel suo film “La moglie più bella” che racconta la storia vera di una ragazza e la sua ribellione contro i costumi di una Sicilia bigotta ed antica. E’ proprio Damiano Damiani a cambiarle il nome in Ornella Muti: Ornella da “La figlia di Jorio”, mentre Muti come Elena Muti protagonista de “Il piacere” di Gabriele d’Annunzio.

La carriera

Dopo il debutto con Damiano Damiani, Ornella Muti comincia la sua carriera di attrice partecipando a tantissimi film: “Il sole nella pelle” (1971), “Un posto ideale per uccidere” (1917), “Un solo grande amore” (1972) per il mercato spagnolo e tanti altri. Nel frattempo, complice la sua bellezza, lavora anche per alcuni fotoromanzi dell’epoca. Nel 1974 raggiunge la grande popolarità con il film “Romanzo popolare” diretto da Mario Monicelli. Sul set incontra Ugo Tognazzi, suo grande amico. Seguono tantissime pellicole: da “Come un nastro rosa” (1976) in cui lavora con Vittorio Gassman, recita per Dino Risi in “La stanza del vescovo” e “Primo Amore“. Ancora: è nel cast de “I nuovi mostri” (1977) di Dino Risi, pellicola candidata ai Premi Oscar nel 1978 nella categoria Miglior Film Straniero, “L’ultima donna” (1976) in cui recita accanto a Gérard Depardieu.

(fonte foto: https://www.facebook.com/ornellamutiofficialpage/)

Il grande successo internazionale

Nel 1978 Ornella Muti è nel film “Ritratto di borghesia in nero” di Tonno Cervi e tre anni dopo interpreta Cass nel film “Storie di ordinaria follia” di Marco Ferreri presentato durante il Festival del Cinema di Venezia. Nel 1980 è nel cast del kolossal americano “Flash Gordon” di Mike Hodges dove interpreta la Principessa Aura e l’anno dopo è in “Per amore e per denaro” di James Toback. Lavora con tutti i più grandi attori e registi italiani: da Francesco Muti (“Tutta colpa del paradiso”, “Stregati”), Carlo Verdone (“Io e mia sorella”, “Stasera a casa di Alice”), “Il viaggio di Capitan Fracassa” di Ettore Scola, “Il conte Max” di Christian De Sica.

Nel 1994 è la donna più bella del mondo

Attrice dalla fama internazionale viene fotografata per alcune copertine del Times ed è testimonial in Francia e altri paesi europei. Nel 1994 la rivista American Class la consacra la donna più bella del mondo. Tra i lavori più recenti menzioniamo: “Uomini & donne, amori & bugie” diretto da Eleonora Giorgi, “La bambina dalla mani sporche” di Renzo Martinelli, “Ingannevole è il cuore più di ogni cosa” di Asia Argento, “L’inchiesta” di Giulio Base, “Io non ci casco” di Pasquale Falcone e “To Rome with Love” di Woody Allen,

Come contattare sui social

Vuoi seguire sui social network Ornella Muti? Sono in tanti a cercare in rete i contatti e i riferimenti ufficiali dell’attrice considerata un’icona del cinema internazionale. Musa del cinema italiano e dei grandi registi (da Monicelli a Carlo Verdone), Ornella Muti è amatissima non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo. Ecco i riferimenti e i profili ufficiali di Ornella Muti gestiti direttamente dall’attrice: profilo ufficiale Facebook, profilo Twitter @muti_ornella, profilo Instagram @ornellamuti e sito ufficiale.

(fonte foto: facebook.com/ornellamutiofficialpage/)