Orgasmo: come raggiungerlo secondo le donne italiane

Come raggiungere l’orgasmo femminile? Secondo una recente indagine, per le donne italiane è necessario che ci sia sentimento, ma non solo. Vediamo quali sono le loro esigenze.

chiudi

Caricamento Player...

Le donne italiane vivono la sessualità in modo molto più libero e naturale rispetto al passato, senza inutili moralismi. È questo che è emerso da Erosfem, una recente indagine fatta su un campione di 1200 italiane, di età compresa tra i diciotto e i cinquanta anni, intervistate tramite mail dai sessuologi Roberto Bernorio e Milena Passigato.

Dei risultati dell’indagine, raccolti nel saggio “Il piacere al femminile. Miti e realtà della funzione orgasmica della donna”, i due medici hanno parlato in un articolo pubblicato su L’Espresso. Approfondiamo!

Come raggiungono l’orgasmo le donne italiane

orgasmo

Innanzitutto, dalle ricerche è emerso che le donne italiane hanno un atteggiamento verso il sesso molto più sereno rispetto ad altre europee. Il 92% delle intervistate ha affermato di aver provato un orgasmo, ma le strade per arrivarci sono diverse. Una donna su tre, infatti, ha bisogno della stimolazione clitoridea, mentre alle altre basta la penetrazione. Per quanto riguarda le preferenze, un terzo ha detto di preferire l’orgasmo vaginale, un terzo quello clitorideo e un terzo non ha preferenze.

Una novità assoluta è la passione per il sesso anale, un tempo tabù, oggi provato dal 52% delle intervistate. “Ma il dato più interessante, e che ha sorpreso anche noi, è che circa la metà del campione afferma di raggiungere in questo modo l’orgasmo, in alcuni casi anche senza bisogno di altre stimolazioni”, ha spiegato il Dottor Bernorio.

Nessun timore nemmeno dell’autoerotismo, praticato dall’84% delle intervistate almeno una volta nella vita, raggiungendo quasi sempre l’orgasmo. Pur essendo soddisfacente, la masturbazione non è però molto praticata: il 50% ha detto di praticarla meno di una volta al mese. Il motivo? Meglio il sesso fatto con sentimento. Per la stessa ragione, le donne italiane non considerano importantissime le dimensioni dell’uomo: per il 62% è più importante il coinvolgimento emotivo. Infine, il 73% ha dichiarato di non ritenere indispensabile il raggiungimento dell’orgasmo per ritenere soddisfacente un rapporto.