Ombretti in crema da evitare

Quali sono gli ombretti in crema da evitare? Scegliere una texture a lunga tenuta e state alla larga da prodotti scadenti.

chiudi

Caricamento Player...

Chi non si fa tentare dall’avere nel beauty almeno due o tre ombretti in crema? Impossibile resistere al fascino della texture e dei pigmenti scintillanti dei nuovi colori dell’autunno. Attenzione, però, a stenderli come si deve, altrimenti rischiate di rovinare tutto il lavoro! Se non lo avete mai usato non cadete nella tentazione di acquistare il primo ombretto in crema che vi capita! Se acquistate un prodotto scadente e poco affidabile non vi troverete di certo bene e rischiereste di perdere l’ombretto giusto per voi. Ecco quali sono gli ombretti in crema da evitare e quando è meglio non usarli.

Ombretti in crema da evitare: no a tinte glitterate per il giorno e mani mischiare troppi colori.

Gli ombretti in crema hanno una texture molto particolare che ne fa la sua caratterista unica. La texture è cremosa e intensa, così come il colore è ricco di pigmenti. Per questo motivo non è consigliato per tutti i tipi di pelle. Chi ha la pelle grassa dovrebbe, infatti, evitare di utilizzare gli ombretti in crema. Questo non vuol dire che non c’è il modo di utilizzarli, ma dureranno di meno e avranno bisogno di essere ripresi dopo alcune ore.

Gli ombretti in crema hanno un carattere molto più deciso di quelli in polvere. Per questo motivo donano un look più audace e definito. Non sempre sono adatti a tutte le situazioni e bisogna fare molta attenzione alla scelta del colore. Le tinte glitterate e metalliche che si usano quest’autunno sono meragliose, ma è meglio evitarle per look da ufficio o da università. Inoltre, è bene non mischiare troppi colori tra loro ed evitare un miscuglio di sfumature poco definite tra loro.

 

Fonte immagine copertina: Pupa.it