Scopriamo ogni quanto sottoporsi a una seduta di taping viso

Nel mondo in continua evoluzione dei trattamenti estetici, ecco che è arrivata l’ennesima idea innovativa: il taping estetico viso!

Questo particolare trattamento è stato “rubato” alla scena sportiva in cui, molti atleti, usano dei cerotti muscolari (definiti taping) per curare strappi o dolori muscolari che non gli consentono di lavorare correttamente.

Un giorno, Alessandro Paoletto, professore leader in campo di beauty & wellness, ha provato a usare i taping nel mondo dell’estetica, creando così un trattamento che fa parlare di sé nelle convention sul beauty di tutto il globo!

Ecco allora che sono nati diversi trattamenti taping: taping viso, collo, gambe… volti a spianare la pelle e a ringiovanirla grazie all’effetto drenante che tali cerotti hanno sulle zone più critiche da trattare.

Si stima che un trattamento di taping viso dà risultati visibili sin dalla sua prima seduta e che, per riuscire a trarne benefici perpetui, è necessario sottoporsi a 2 sedute e settimana per almeno 5 settimane.

Durante questo lasso di tempo, il taping viso dev’essere accompagnato da trattamenti con prodotti cosmetici precisi e sedute di trattamento canonico per preparare la pelle al suo ringiovanimento nella maniera più corretta possibile.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 21-12-2015


Come vestirsi a Capodanno a 60 anni

Come lavorare il cernit