Come fare a lavorare il cernit? Vediamo un po’ qualche segreto del mestiere!

Si chiama cernit ed è una pasta modellabile, esattamente come il fimo, la plastilina e il das, è un articolo che non deve mancare nella vetrina di un amante del fai da te.

E’ usato spesso per la realizzazione di piccoli oggetti, come bigiotteria e simpatici soprammobili. Con il cernit c’è la possibilità di cuocere al forno gli oggetti, non come il das, ad esempio. Ecco svelata la procedura che rende quanto creato duro e resistente.

Come lavorare il cernit, dal principio? Prima di tutto creiamo la nostra forma finale, dopodiché usiamo la carta forno per foderare la base e mettiamolo in forno ad una temperatura di circa 100-130 gradi centigradi.

Attenzione a non eccedere nella temperatura, ne va davvero della qualità finale. Per quanto tempo lasciare in forno? Circa 25 minuti è il tempo normale, ma ovviamente ciò varia dallo spessore e la grandezza della creazione che ci apprestiamo a sfornare.

Attendere poi che si raffreddi, a questo punto si può passare una mano di fissante. Si tratta di una vernice apposita per il cernit, senza ricorrere ovviamente a smalti di altro tipo. Lasciar raffreddare per bene ed ecco fatto! Il lavoro è concluso!

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 21-12-2015


Ogni quanto fare taping viso di Becos

Che cos’è la tecnica trucco baking