Ogni quanto prendere Monuril per cistite

Ogni quanto prendere Monuril per cistite

Il Monuril per cistite è un farmaco ben tollerato ma va assunto seguendo precise indicazioni mediche.

La fosfomicina, conosciuta come farmaco col nome di Monuril, è l’antibatterico prescritto per il trattamento di cistite o altre infezioni urinarie. Si tratta di un antibiotico, pertanto può essere acquistato solo dietro prescrizione medica.

Il prezzo del Monuril è pari a 11,36 euro, secondo i dati di Federfarma, di cui 6,51 euro a carico del servizio sanitario nazionale e 4,85 euro a carico del cittadino. Scegliendo uno dei numerosi farmaci equivalenti è possibile azzerare la quota a carico del cittadino.

In caso di cistite, Monuril è una delle soluzioni più diffuse

Normalmente il Monuril per cistite è un farmaco ben tollerato, tuttavia va assunto secondo precise indicazioni mediche: in genere, si assume una sola volta al giorno (1 bustina), laddove però la cistite è più seria è possibile assumere un’altra bustina di Monuril superate le 24 ore dal primo trattamento.

Pancia
Pancia

In ogni caso ribadiamo l’assoluta necessità di assumerlo sotto controllo medico e prestando la massima attenzione anche al foglietto illustrativo, come per ogni farmaco disponibile solo sotto prescrizione medica.

Monuril in gravidanza

In caso di cistite in gravidanza, Monuril è un farmaco che può essere assunto solo in seguito alla prescrizione del medico e in caso di reale necessità, proprio come riportato sul foglietto illustrativo. Lo stesso vale anche in caso di allattamento, perché dall’organismo della mamma il farmaco può raggiungere le ghiandole mammarie responsabili della produzione di latte materno.

Monuril bustine: come si consuma

Il Monuril per cistite va assunto, di norma, sciogliendo la bustina in un bicchiere di acqua, a vescica vuota e la sera, prima di andare a dormire. In questo modo è assicurata la permanenza dell’antibiotico nella vescica per un maggiore tempo (quando si va a letto) che di giorno non sarebbe consentito (dato che il bisogno di urinare è maggiore rispetto la notte).

Monuril, come prenderlo di giorno

Se, invece, si intende assumere il farmaco durante il giorno è consigliato farlo almeno 2 ore dopo i pasti o 1 ora prima. In ogni caso provvederà il medico curante a fornire le migliori indicazioni per assumerlo senza conseguenze, anche in funzione della storia medica individuale.

Gli effetti collaterali del Monuril per cistite, infine, sono abbastanza limitati in quanto il farmaco è ben tollerato. Tuttavia è possibile che si presentino sensazioni di nausea, diarrea e bruciore di stomaco dovuti al farmaco assunto.

Fosfomicina, il principio attivo del Monuril

La Fosfomicina è stata scoperta alla fine degli anni ’60. In natura viene prodotta da alcune specie di batteri ma, pur trattandosi di un principio attivo presente in natura, quella presente oggi nei farmaci viene prodotta attraverso sintesi chimica.

Fosfomicina Monuril
Fonte foto: it.wikipedia.org/wiki/Fosfomicina#/media/File:FosfomycinImage.svg

Secondo l’abbondante letteratura scientifica in materia (si tratta di un farmaco presente sul mercato da più di quarant’anni), il principio attivo è mediamente ben tollerato e non presenta molti effetti collaterali. In ogni caso, il fatto che sia disponibile solo sotto prescrizione medica dovrebbe suggerirci di assumerlo con cautela e solo dietro controllo medico.

Fonte foto: it.wikipedia.org/wiki/Fosfomicina#/media/File:FosfomycinImage.svg

ultimo aggiornamento: 15-07-2019

X