Ogni quanto prender enterogermina in gravidanza

Problemi all’intestino in gravidanza? Ecco ogni quando prendere l’Enterogermina.

chiudi

Caricamento Player...

Anche in gravidanza infezioni o disordini alimentari possono danneggiare la flora batterica intestinale, che può essere ripristinata con l’assunzione di fermenti lattici.

Il vostro intestino ha sempre fatto le bizze e ora che siete in gravidanza le cose non sono certo cambiate. Anzi, in certi giorni i dolori addominali sembrano addirittura essere aumentati. Senza contare quella fastidiosa dissenteria che ogni tanto vi coglie di sorpresa. A causare questi inconvenienti è la flora batterica intestinale, il cui equilibrio viene danneggiato da infezioni intestinali, disordini alimentari e altri fattori che ne impediscono di svolgere appieno il lavoro di barriera difensiva contro batteri dannosi. Per ripristinare completamente la sua funzione, è necessario assumere fermenti lattici. L’ Enterogermina, farmaco a base di spore Bacillus Cluasii, può essere tranquillamente assunto durante la gravidanza. La dose consigliata è di 2 – 3 flaconcini al giorno oppure 2 – 3 capsule al giorno. Una volta aperto, il flaconcino deve essere usato in breve tempo onde evitare l’inquinamento da sospensione. Per ottenere l’effetto desiderato, l’assunzione di Enterogermina deve avvenire a intervalli regolari, ma solo per brevi periodi di trattamento. Se i disturbi persistono, consultare il medico di fiducia.