Ogni quanto fare maschera punta di diamante esfoliante

Scopriamo ogni quanto tempo è necessario fare una maschera con punta di diamante esfoliante

chiudi

Caricamento Player...

Le maschere esfolianti servono a eliminare la pelle morta.

In commercio ve ne sono di tutti i tipi e l’ultima novità in questo campo è la maschera con punta di diamante formata da silicio, argilla verde e bianca, pumice e sabbia marina.

Siccome questo tipo di maschere devono grattare via la pelle morta, il loro uso è raccomandabile massimo due volte a settimana a una distanza di minimo 5 giorni tra un’applicazione e l’altra. Questi tempi “lunghi” servono a non aggredire troppo la pelle che potrebbe irritarsi dopo un’applicazione di una maschera così aggressiva.

Anche nell’applicazione di questo tipo di maschera bisogna fare attenzione a evitare i punti sensibili del proprio viso (palpebre e contorno occhi) concentrandosi su fronte, guance, naso e collo.

Dopo aver tenuto la maschera per 10 minuti, sciacquate il viso con abbondante acqua tiepida e, se necessario, applicate un tonico per rinfrescare la vostra pelle.

Fate infine attenzione a eventuali effetti collaterali: se infatti, una volta applicata la maschera, doveste avvertire prurito o bruciori anomali, sciacquatevi immediatamente il viso con acqua fresca ed evitate una futura applicazione di questo tipo di maschera.