Come pettinare la frangia mossa

Sapere come pettinare la frangia mossa in maniera perfetta sarà molto utile a chi ha bisogno di gestire i capelli ribelli.

chiudi

Caricamento Player...

La frangia è in questo periodo molto di moda, e anche quando non è tra le tendenze capelli di stagione c’è sempre qualche donna che non si sente di abbandonarla, anche quando i capelli sono difficili da gestire.

Però affinché l’acconciatura sia sempre perfetta bisogna conoscere bene come pettinare la frangia mossa in modo tale da non apparire sciatte ed avere i capelli sempre in ordine.

Il segreto è nell’applicare sempre, dopo il lavaggio, una mousse condizionante a capelli ancora bagnati: ne esistono di specifiche per capelli ricci, mossi o crespi ideali per separare, ammorbidire e lucidare le ciocche durante l’asciugatura.

Se abbiamo la frangia mossa e vogliamo renderla liscia dovremo provvedere a stirarla e renderla bombata con phon e spazzola, altrimenti se la vogliamo mantenere naturalmente ondulata l’ideale sarà, dopo l’applicazione della mousse, asciugarla dirigendo col phon il getto dell’aria dall’alto, in modo tale da non farla ‘lievitare’, muovendo leggermente le ciocche con le dita per sottolinearne l’effetto spettinato. Uno spray fissante usato come finish disciplinerà naturalmente la nostra frangia mossa: scegliamone uno che non dia all’acconciatura un effetto troppo statico per evitare l’effetto ‘parrucca’, e i nostri capelli saranno perfetti per tutta la giornata.