Odio l'estate, le location del film di Aldo, Giovanni e Giacomo

Odio l’estate: Aldo, Giovanni e Giacomo nella terra di Checco Zalone

Il mare della Puglia fa da sfondo a Odio l’estate, il film che segna il ritorno del trio comico dopo la parentesi da solista di Aldo con Scappo a casa

Scappo a casa, uscito nelle sale cinematografiche nel 2019, ha rappresentato una parentesi nella filmografia di Aldo Baglio: per la prima volta è stato protagonista di un film senza i suoi storici partner Giovanni e Giacomo. Lo storico trio comico è tornato però a riunirsi per Odio l’estate, film che racconta le disavventure di tre famiglie che si ritrovano a condividere la stessa casa vacanze per le ferie al mare. Peccato che non avessero organizzato insieme il periodo di villeggiatura.

Odio l’estate di Aldo e Giovanni e Giacomo: dalla Puglia alla Lombardia

Per il loro undicesimo film da protagonisti, Aldo, Giovanni e Giacomo hanno scelto come location la terra di un altro grande comico italiano: Checco Zalone.

Odio l'estate
Fonte foto: https://www.facebook.com/medusafilm/

Gran parte delle riprese si sono infatti svolte in Puglia. Nel film la storia è ambientata in un’isola, ma in realtà le città nelle quali si muovono i protagonisti sono Bari, Lecce, Otranto, Santa Cesarea Terme, Ugento e i laghi di Alimini.

Ma non solo la Puglia. Anche la Lombardia ha infatti ospitato alcune scene di Odio l’estate. In totale per le riprese dell’intero film sono stati impiegati circa due mesi di lavoro.

Aldo: il gol di testa sulla spiaggia di Castellaneta Marina

Il film è stato girato tra la metà di giugno 2019 e la metà di agosto 2019: tra un ciak e l’altro, sulla spiaggia di Castellaneta Marina, Aldo Baglio ha avuto modo anche di cimentarsi nuovamente in una delle scene più famose di Tre uomini e gamba: quella del gol di testa, sbucando da sotto la sabbia, durante la celebre partita Italia-Marocco con la “gamba” come premio.

Il siparietto di Aldo ha divertito tutti i presenti nella spiaggia e il video del gesto tecnico ha ben presto fatto il giro dei social.

Fonte foto: https://www.facebook.com/medusafilm/

ultimo aggiornamento: 13-01-2020

X