Occhi secchi? Se si passano troppe ore al Pc è un Rischio che si corre

Avere gli occhi secchi è un fastidioso disturbo di cui ne è più esposto chi passa troppe ore davanti al pc. Questo allarme è stato lanciato dai medici.

chiudi

Caricamento Player...

Che sia per lavoro o che sia per puro e semplice svago, attenzione a trascorrere troppe ore davanti al pc. Con il passare del tempo si arriva ad aver gli occhi secchi ed affaticati. Questo accade perché il film lacrimale che dovrebbe proteggere gli occhi riduce il flusso, e di conseguenza chi sta davanti al pc tende sempre più ad aprire gli occhi in maniera eccessiva, spalancandoli e creando quella secchezza che può essere fonte di molti problemi.

L’allarme viene dagli esperti dell’Università di Keio, a Tokio, dove è stata pubblicata una ricerca su Jama Ophtalmology, nella quale si riepilogano dati e cifre di questo fenomeno, spesso poco studiato e poco esaminato.

Dalle ricerche effettuate cento soggetti lavoratori assidui in ufficio di fronte al pc hanno potuto trovare che il 7% degli uomini e il 14% delle donne avevano occhi e irritati. Ne conseguono diversi problemi alla vista: e l’unica soluzione è ridurre le ore passate al pc.

Se proprio non possiamo evitare di stare spesso al computer, possiamo però servirci di qualche rimedio naturale utile a prevenire o migliorare il problema degli occhi secchi: fare impacchi di acqua calda e camomilla utilizzando una garza o un tessuto di cotone per effettuare questi impacchi anche più volte al giorno, ogni volta che ne sentite l’esigenza.

Anche l’alimentazione gioca un piccolo ruolo ed assumere più Omega 3 riduce la secchezza oculare perciò via libera a semi e olio di lino, frutta secca, pesce ecc

Non dimenticate l’ importanza di riposare gli occhi ogni 30 minuti  e far pausa guardando fuori dalla finestra o un punto lontano da voi.

Guarda cosa accade oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”19410″]