Scopriamo tanti nomi con la G da bambino e da bambina, con significato, origine del nome e data dell’onomastico.

Siete alla ricerca di nomi con la G da dare a una bambina o ad un bambino? Volete scoprire il significato e l’origine dei nomi che iniziano con la G? Allora siete nel posto giusto. Scegliere il nome da dare al bambino non è facile, ma uno dei metodi più usati è proprio quello di scorrere le liste di nomi per vedere quale ci sembra più adatto.

Nomi femminili con la G

Iniziamo dai nomi femminili che iniziano con la G e andiamo a vedere origine, significato e onomastico.
Giulia: il nome viene usato anche nella versione maschile Giulio, o nella variante Giulietta. Origina dal latino Iulia che si riferisce al cognomen romano Iulus. Ci sono diverse interpretazioni, secondo cui il nome risalirebbe a Iovilios che significa sacro a Giove, oppure al greco ioulos che significa “dalla capigliatura crespa”. L’onomastico si festeggia il 22 maggio in ricordo di santa Giulia martire.
Ginevra: il nome ha origine gallese, deriva da Gwenhwyfar, il cui significato può essere interpretato come “spirito luminoso”, ma è anche associato a “tranquillo, docile”. Trattandosi di un nome adespota, l’onomastico si può festeggiare il giorno di tutti i santi.

Bambino con biberon
Bambino con biberon

Giorgia: usato anche nelle varianti Giorgina e Giorgiana, o nella forma maschile Giorgio, il nome deriva dal latino Georgia e significa “contadino, agricoltore”. L’onomastico si festeggia il 15 febbraio.
Greta: il nome nasce come forma abbreviata di Margherita, ma con il tempo è diventato un nome vero e proprio. Il significato, quindi, è perla, lo stesso del nome Margherita. L’onomastico si può festeggiare il 22 febbraio in memoria di santa Margherita da Cortona.
Gaia: l’origine del nome può essere ricondotta alla dea Gaia, anche chiamata Gea, appartenente alla mitologia greca e personificazione della Terra. Questo nome corrisponde anche al termine italiano che è associato al significato di “felice, allegra”. L’onomastico si può festeggiare il giorno di tutti i Santi.

Nomi maschili con la G

Vediamo una lista di nomi maschili che iniziano con la G, ognuno con significato, origine e data dell’onomastico.
Gabriele: di origine ebraica, il nome significa “uomo di Dio, forza di Dio”. L’onomastico si può festeggiare il 29 settembre.
Giuseppe: deriva dall’ebraico Yosef e il suo significato si rifà all’augurio per la nascita di altri figli. L’onomastico si festeggia in genere il 19 marzo.
Giovanni: deriva dall’ebraico e il significato si rifà alla misericordia, alla grazia divina. L’onomastico si può festeggiare il 24 giugno o il 29 agosto.

Gioele: un altro nome di tradizione biblica e di derivazione ebraica, il cui significato è “YHWH è Dio”, ma viene anche associato al significato di giuramento. L’onomastico si festeggia il 19 ottobre.
Giacomo: il nome origina dall’ebraico e significa “Dio ha protetto”, l’onomastico viene festeggiato il 25 luglio.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 19-11-2021


Qual è il primo vaccino che un neonato deve fare e perché è importante?

Cosa comprende il vaccino esavalente e quando viene fatto?