Scopriamo tanti nomi con la G da bambino e da bambina, con significato, origine del nome e data dell’onomastico.

Siete alla ricerca di nomi con la G da dare a una bambina o ad un bambino? Volete scoprire il significato e l’origine dei nomi che iniziano con la G? Allora siete nel posto giusto. Scegliere il nome da dare al bambino non è facile, ma uno dei metodi più usati è proprio quello di scorrere le liste di nomi per vedere quale ci sembra più adatto.

Nomi femminili con la G

Iniziamo dai nomi femminili che iniziano con la G e andiamo a vedere origine, significato e onomastico.
Giulia: il nome viene usato anche nella versione maschile Giulio, o nella variante Giulietta. Origina dal latino Iulia che si riferisce al cognomen romano Iulus. Ci sono diverse interpretazioni, secondo cui il nome risalirebbe a Iovilios che significa sacro a Giove, oppure al greco ioulos che significa “dalla capigliatura crespa”. L’onomastico si festeggia il 22 maggio in ricordo di santa Giulia martire.
Ginevra: il nome ha origine gallese, deriva da Gwenhwyfar, il cui significato può essere interpretato come “spirito luminoso”, ma è anche associato a “tranquillo, docile”. Trattandosi di un nome adespota, l’onomastico si può festeggiare il giorno di tutti i santi.

Bambino con biberon
Bambino con biberon

Giorgia: usato anche nelle varianti Giorgina e Giorgiana, o nella forma maschile Giorgio, il nome deriva dal latino Georgia e significa “contadino, agricoltore”. L’onomastico si festeggia il 15 febbraio.
Greta: il nome nasce come forma abbreviata di Margherita, ma con il tempo è diventato un nome vero e proprio. Il significato, quindi, è perla, lo stesso del nome Margherita. L’onomastico si può festeggiare il 22 febbraio in memoria di santa Margherita da Cortona.
Gaia: l’origine del nome può essere ricondotta alla dea Gaia, anche chiamata Gea, appartenente alla mitologia greca e personificazione della Terra. Questo nome corrisponde anche al termine italiano che è associato al significato di “felice, allegra”. L’onomastico si può festeggiare il giorno di tutti i Santi.

Nomi maschili con la G

Vediamo una lista di nomi maschili che iniziano con la G, ognuno con significato, origine e data dell’onomastico.
Gabriele: di origine ebraica, il nome significa “uomo di Dio, forza di Dio”. L’onomastico si può festeggiare il 29 settembre.
Giuseppe: deriva dall’ebraico Yosef e il suo significato si rifà all’augurio per la nascita di altri figli. L’onomastico si festeggia in genere il 19 marzo.
Giovanni: deriva dall’ebraico e il significato si rifà alla misericordia, alla grazia divina. L’onomastico si può festeggiare il 24 giugno o il 29 agosto.

Gioele: un altro nome di tradizione biblica e di derivazione ebraica, il cui significato è “YHWH è Dio”, ma viene anche associato al significato di giuramento. L’onomastico si festeggia il 19 ottobre.
Giacomo: il nome origina dall’ebraico e significa “Dio ha protetto”, l’onomastico viene festeggiato il 25 luglio.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 19-11-2021


Qual è il primo vaccino che un neonato deve fare e perché è importante?

Cosa comprende il vaccino esavalente e quando viene fatto?