Nasce “Vivi con il cuore”, portale dedicato alla prevenzione dell’ infarto per la donna

5 errori da evitare in palestra

Nasce “Vivi con il cuore”, portale dedicato alla prevenzione dell’ infarto per la donna.

L’infarto è la causa di morte che riguarda quasi la metà delle donne. A lanciare questo allarme, sono stati gli esperti intervenuti alla presentazione della campagna ‘Vivi con il cuore‘ che ha lanciato un sito e una app per la sensibilizzazione.

I sintomi dell’infarto, nella donna, sono diversi rispetto a quelli dell’uomo. In particolare: dolore alle spalle, alla schiena, alla mandibola, ma anche respiro corto e affannoso, stanchezza profonda, nausea e vomito. Non sempre, quindi, il classico dolore toracico.

I medici lo chiamano “infarto silente” e puntano il dito sulla necessaria prevenzione.

Francesco Romeo, presidente della Società Italiana di Cardiologia, ha dichiarato che l’infarto causa il 41% di tutte le morti femminili contro il 34% degli uomini. Il rischio per le donne è più basso fino alla menopausa, ma dopo questo momento aumenta. ”Le donne sono meno consapevoli del proprio rischio cardiovascolare – ha aggiunto l’esperto – e tendono a trascurare i sintomi, inoltre nel nostro paese siamo ancora in ritardo nelle iniziative di sensibilizzazione. Dobbiamo sfatare il luogo comune che le donne hanno un minor rischio, perché non è vero”.

La campagna “Vivi con il cuore”, promossa da Abbott, con il patrocinio delle principali società scientifiche del settore, si basa sul sito viviconilcuore.it e su una app collegata per iOs e Android.

Si tratta di un portale guida per le donne che ne vorranno sapere di più sulle malattie del cuore, sulle differenze di genere, sui sintomi dell’infarto e sulle strategie per la prevenzione. L’iniziativa ha il patrocinio della Sic, delle associazioni Regionali dei Cardiologi ambulatoriali (Arca), di Sipmel, società italiana di Patologia Clinica e Sibioc, società italiana di Biochimica clinica.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 03-05-2015

Daniela Cursi Masella

Per favore attiva Java Script[ ? ]