Naike Rivelli racconta le difficoltà della sorella Carolina: “Durante il parto si è fratturata l’osso sacro”

Naike Rivelli ha raccontato che la sorella Carolina Fachinetti ha riportato una mini frattura all’osso sacro: “Alessandro è nato di tre chili e cinque. Io ero dietro la porta della sala operatoria quando è nato ed stato come se mi si fosse rivelato l’universo”

E’ stata Naike Rivelli, la figlia di Ornella Muti a raccontare le difficoltà che ha avuto la sorella Carolina durante la nascita del primogenito Alessandro (avuto dal fidanzato Massimiliano):

“Mamma le sta dando una mano perché Carolina ha avuto un parto precipitoso -racconta Naike-. Ha avuto una mini frattura all’osso sacro per lo sforzo. Ancora non riesce a muoversi però allatta e noi l’aiutiamo. Alessandro è nato di tre chili e cinque. Io ero dietro la porta della sala operatoria quando è nato e l’ho sentito uscire. Per me è stato come se mi si fosse rivelato l’universo, non so come dirlo meglio di così.”

Naike invece è mamma da 20 anni ormai. La primogenita Naike Rivelli ha fatto diventare nonna Ornella Muti ancora giovanissima, nel 1996, di Akash Cetorelli, ormai quasi maggiorenne.

Suo figlio ora studia all’estero:

“Io e mia madre siamo sorelle ormai, quando hai un figlio, il genitore diventa un compagno di vita più che un genitore. Mamma mi ha avuto a 18 anni, io ho avuto Akash a 20. Ho seguito le sue orme, praticamente. Ora Akash è andato a studiare a San Francisco e sono felice per lui. Ma mi si spezza il cuore a saperlo così lontano.”

Era stata la stessa Ornella Muti a dichiarare:

“Essere nonna è bellissimo, ma per me è stato diverso perché quando è nato Akash io avevo ancora due figli piccoli e non ho goduto dell’energia di un ‘nuovo cucciolo che arriva’. Anzi: dovevo stare attenta che non fossero gelosi l’uno dell’altra”. Ora però Alessandro potrà godersi, come una nonna a trecentosessanta gradi”.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 02-12-2014

Emanuela Bertolone

X