Musica per rilassarsi: quali canzoni e generi hanno un effetto benefico sul nostro corpo e la nostra mente, tanto da diventare vera musica relax.

Quando si parla di musica relax, si intende generalmente quella musica utilizzata da tantissime persone per rilassarsi. Che la musica abbia un grande potere terapeutico non è d’altronde una novità. Non a caso viene utilizzata nella musicoterapia, sia attivamente che passivamente, per aiutare nella cura di diverse patologie. Il potere della musica sulle nostre emozioni è d’altronde fortissimo. Ma quale musica ascoltare per rilassarsi? Proviamo a scoprirlo insieme!

Musica rilassante da ascoltare

Un chiaro esempio del potere della musica per trovare il giusto relax è il pezzo strumentale Weightless, della durata di otto minuti. Un brano che ha la capacità di indurre uno stato molto simile alla trance, tanto da essere sconsigliato il suo ascolto alla guida. E non si tratta di un’esagerazione: i suoi effetti sono stati scientificamente provati su un campione di quaranta persone.

Musica e relax di coppia
Musica e relax di coppia

Il test, piuttosto semplice, prevedeva lo svolgimento di alcuni compiti sotto pressione, quindi in condizione di stress. Successivamente alle persone coinvolte venivano fatti ascoltare diversi brani di musica pop o classica, e infine Weightless. Il risultato era che quest’ultima canzone, composta appositamente per rilassare, riusciva a rallentare la frequenza cardiaca e la respirazione più di altri. Da quel momento è diventato uno dei brani più suggeriti per rilassarsi, presente anche in alcuni video ASMR.

Va però sottolineato che la musica non ha sempre un effetto calmante di uguale misura su tutti, compe dimostrato da altre ricerche. E su qualcuno può avere una capacità rialassante più importante un brano di musica leggera piuttosto che Weightless. Appare infatti ovvio che per il nostro benessere l’ascolto di musica che preferiamo sia il più indicato, e il gusto è qualcosa di completamente personale e soggettivo. Così come soggettivi sono i ricordi cui ogni brano può legarsi.

Perché la musica rilassa?

Una spiegazione scientifica sull’effetto terapeutico della musica è già in nostro possesso. Quando ascoltiamo una composizione vengono attivate diverse regioni cerebrali. Tra queste anche il sistema limbico, collegato strettamente alle emozioni e alla produzione di ormoni in grado di farci provare piacere, empatia e anche rilassamento.

suonare chitarra musica strumento
suonare chitarra musica strumento

Musica per rilassamento: cosa ascoltare?

Detto di Weightless e del valore soggettivo dell’ascolto di musica (c’è chi si rilassa ascoltando heavy metal, chi hardcore hip hop), è da sottolineare quanto sia importante l’ascolto di musica prima di dormire. Secondo uno studio dello Sleep Research Centre della Loughborough University, 45 minuti di ascolto di musica rilassante prima di dormire migliorano il sonno e di conseguenza anche le nostre attività quotidiane.

In generale, sono sconsigliati prima di dormire i generi troppo veloci, ad esempio hard rock, heavy metal, ma anche reggaeton o rap. Preferibile invece dedicarsi alla musica classica, specialmente a quella da camera, o alla new age e all’ambient. La musica strumentale ha poi maggior capacità di rilassare, in quanto il cantato stimola eccessivamente il nostro cervello. E sarebbe meglio un brano con una velocità di circa 60 battiti al minuto, cosicché il nostro cuore possa sincronizzarsi con ciò che ascoltiamo e rallenti il proprio ritmo, abbassando la pressione del sangue e regalandoci il relax di cui abbiamo bisogno.


Lista nozze: i consigli su cosa farsi regalare

Prefabbricata, pieghevole e pronta in 3 ore: arriva la casa di Brette Haus