Il muco giallognolo è una sostanza che viene secreta dall’organismo in determinate circostanze. Scopriamo quando si presenta e come rimediare.

Quando si parla di muco giallognolo si intende quella sostanza emessa dal naso in particolari occasioni come un raffreddore. Anche se può sembrare strano, la sua presenza non è collegata solo a stati influenzali o situazioni di malessere. Il muco giallo può infatti presentarsi anche in altre circostanze. Si rivela ad esempio utile come lubrificante e come barriera per impedire ai batteri di farsi strada. Proviamo quindi a conoscerne meglio le funzioni e a capire come e perché compare.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Catarro giallo: perché si forma e a cosa serve

La presenza di catarri gialli può essere piuttosto comune.

raffreddore
raffreddore

In genere è prodotta da alcuni organi ed appare sia in bocca che nel naso. La presenza di catarro giallastro, però, per quanto poco piacevole ha una sua utilità.

Si tratta infatti di una sorta di barriera di protezione che serve a non far passare i batteri e a mantenere umidi naso e gola durante i raffreddori. Seccandosi, infatti, questi finirebbero con il lesionarsi a causa della tosse e degli starnuti.

Ecco quindi che la presenza di muco giallo dal naso è in realtà un aspetto quasi sempre positivo. Il quasi è dato dal fatto che quando il catarro giallo dal naso è in abbondanza si rischia di avere difficoltà nel respirare correttamente.

Perché si forma il muco giallastro dal naso e come rimediare

Andando al muco nasale giallo, questo può dipendere da infezioni virali, allergie, infezioni batteriche, polipi nasali e infezioni micotiche. In caso di raffreddore con muco giallo i rimedi più adatti sono solitamente quelli naturali che si limitano ad eliminare il quantitativo in eccesso, lasciando che il muco svolga il proprio ruolo.

Tra i rimedi più adatti ci sono l’assunzione di the e tisane calde, l’olio di eucalipto e delle docce molto calde da fare solo previo consenso del medico curante. In questo modo è possibile alleviare sia il catarro in gola che il muco nelle orecchie e nel naso. E tutto senza rischiare di star peggio per via delle lesioni provocate dagli eccessivi starnuti o dai continui colpi di tosse.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-10-2021


Fogli acchiappacolore fai da te? Ecco come crearli

Quali fiori si usano per commemorare i defunti?