Scopriamo il significato dei fiori per commemorare i defunti, quali sono quelli più indicati e più usati per questa commemorazione.

Quali sono i fiori per commemorare i defunti? Scopriamo il significato di queste piante e quali sono le più indicate e utilizzate per ricordare i propri cari. Partiamo dalla tradizione del crisantemo, il simbolo della commemorazione dei defunti in Italia, assume però un significato molto diverso di paese in paese.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Fiori per omaggiare i defunti: il crisantemo

La tradizione di utilizzare i crisantemi come fiori per commemorare i defunti deriva dal fatto che questi fiori sbocciano proprio nel periodo di ottobre e novembre. Proprio per questo motivo sono sempre stati utilizzati per la festività dei morti. Se, infatti, ci spostiamo in Giappone il crisantemo assume tutto un altro significato e viene utilizzato come simbolo della famiglia imperiale. Questo fiore ha anche una vera e propria festa ad esso dedicata, il giorno dei crisantemi (Kiku no sekku) che viene celebrato il 9 settembre.

Crisantemi
Crisantemi

In Corea e in Cina i crisantemi vengono usati come fiori tipici dei festeggiamenti e vengono regalati in occasione di matrimoni, compleanni e altre celebrazioni. Nel Regno Unito i crisantemi vengono regalati per festeggiare una nuova nascita e quelli rossi spesso vengono donati come pegno d’amore. Anche negli Stati Uniti il crisantemo viene utilizzato come simbolo di gioia e di positività.

Altri fiori usati per commemorare i defunti

Un altro fiore che viene usato tradizionalmente per omaggiare i defunti è il garofano, questo fiore esiste in diversi colori, ma in questo caso viene preferito nella tonalità bianca. Ci sono poi le orchidee portate in dono sotto forma di un unico fiore reciso vengono regalate per lo più nelle tonalità e sfumature più chiare. Anche i giacinti in piccole composizioni o i ciclamini vengono spesso utilizzati per la commemorazione de defunti.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 27-10-2021


Muco giallognolo: cos’è, quali sono le cause e come rimediare in modo naturale

Dolore al bassissimo ventre: ecco a cosa può essere dovuto