Il problema delle mosche volanti è di tipo oculistico e accade più spesso di quanto si pensi. Scopriamo da cosa dipende, cosa fare quando si presenta e come rimediare.

Le così dette mosche volanti sono delle miodesopie che possono presentarsi in qualsiasi momento della vita e che si caratterizzano per la sensazione di avere appunto delle mosche volanti davanti agli occhi. Nella maggior parte dei casi appaiono come dei puntini neri ma in altri possono cambiare forma e acquisire quella di ragnatele o simili.
Le mosche volanti negli occhi non rappresentano un problema grave per quanto alla prima apparizione è sempre consigliabile effettuare una visita oculistica al fine di escludere possibili problemi alla retina.

Mosche volanti: cause e quando si presentano

Quando si ha la sensazione di avere delle mosche volanti davanti agli occhi, molto probabilmente si sta avendo un cambiamento nel corpo vitreo, una sostanza gelatinosa che può cambiare struttura per diversi motivi.

visita oculistica
visita oculistica

Tra questi ci sono la disidratazione, l’invecchiamento del vitro, la miopia, traumi o interventi agli occhi.
In genere questo problema tende a presentarsi maggiormente in presenza di tanta luce o quando si osserva una parete bianca.

La buona notizia è che le mosche volanti all’occhio non rappresentano quasi mai un problema grave. Tuttavia alla prima apparizione di mosche negli occhi è importante effettuare una visita del fondo dell’occhio per accertarsi che non ci siano danni al corpo vitreo o alla retina. In loro assenza ci si può tranquillizzare e aspettare che il problema migliori.

Come guarire dalle mosche volanti

Iniziamo con il dire che per le mosche volanti, una cura vera è propria non esiste. Qualora si presentasse il problema in modo fastidioso, per le mosche volanti all’occhio i rimedi da mettere in atto sono però abbastanza semplici.
Il primo consiste in una buona idratazione che dovrà essere costante. È preferibile inoltre evitare le fonti di luce forte, proteggendo gli occhi con degli occhiali da sole. Il cervello tende a sopperire ben presto alla visione di corpi estreanei facendoli regredire rapidamente. Quando sembra che ciò non accade abbastanza in fretta ci si può rivolgere all’oculista per qualche integratore in grado di aiutare grazie alla presenza di sali minerali e vitamine.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 09-12-2021


Lavoretti di Carnevale per bambini: ecco tante idee creative!

Centrotavola natalizi fai da te: idee da cui trarre spunto