Il momento difficile di Zac Efron: Stavo diventando pazzo

Zac Efron ha parlato della sua situazione nella trasmissione di Bear Grylls, affermando che anche in campo lavorativo ha avuto grosse difficoltà.

chiudi

Caricamento Player...

Zac Efron ha attraversato un momento molto difficile, nel quale ha dovuto anche ricorrere alla riabilitazione, e lui stesso ne ha parlato a cuore aperto nella trasmissione “Running Wild with Bear Grylls” (il noto avventuriero capace di sopravvivere in ambienti estremi cibandosi di serpenti e insetti).

La star di “High School Musical” non ha avuto problemi a confessare i suoi problemi ed il video della puntata è uno dei più cliccati del web.

Ecco un estratto dell’intervista a Zac Efron:

“La parte difficile del rehab è non lavorare, perché il lavoro diventa un inframezzo. Gli aspetti sociali esterni a quello poi sono difficili, perché dovunque vai trovi la stampa pronta ad aspettarti. La cosa può tremendamente confonderti, perché stai sempre chiuso in casa e poi hai bisogno di uno svago. Una volta che esci poi vuoi andare dappertutto e non pensi più al lavoro ma aspetti solo con impazienza che arrivi il week-end”.

Parole piuttosto sincere per l’attore nativo di San Luis Obispo, in California.

Zac ha poi detto a Bear Grylls nella conclusione dell’intervista:

“Non voglio più mettere qualcosa dentro di me per farmi stare bene con quello che mi circonda all’esterno, per sentirmi bene nella mia pelle. Quello è veramente un lavoro difficilissimo”.